Giorno: 20 settembre 2011

20 settembre 2011 0

Fermati due rumeni per un presunto stupro ai danni di una connazionale

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Sono stati fermati nella mattinata dagli agenti delle volanti del Commissariato di Cassino, due uomini di nazionalità rumena per un presunto stupro ai danni di una donna connazionale. Le indagini coordinate dal Vice Questore, Francesco Putortì, stanno vagliando la dinamica dei fatti, le dichiarazioni dei fermati e della vittima. Gli inquirenti stanno in queste ore acquisendo tutti gli elementi necessari a fare luce sull’accaduto non tralasciando alcuna pista e valutando tutte le ipotesi. Non si escludono ulteriori sviluppi nelle prossime ore.

20 settembre 2011 0

Mondiali di rugby: l’Italia batte la Russia 53-17 e sogna i quarti di finale

Di redazionecassino1

Quando il gioco deve farsi serio, l’Italia va sul velluto. Contro la Russia serviva realizzare 4 mete, l’Italia ci riesce in meno di 23′ e il resto è accademia in attacco, perché la difesa balbetta e concede agli avversari tre affondi imbarazzanti. Finisce 53-17, con la partenza sprint e le mete di Parisse, Toniolatti, Benvenuti e ancora Toniolatti, condite da una tecnica che non fa mai male. Seguiranno altre quattro mete azzurre (Gori, di nuovo Benvenuti, McLean e Zanni) e le tre già citate russe in un incontro comunque vivace. Ai fini statistici fa bene al cuore ricordare che in questo Mondiale solo la Nuova Zelanda aveva superato quota 50 punti, ma onestamente giocare contro la Russia non è stato come il test decisivo che aspetterà l’Italia il 2 ottobre contro l’Irlanda a Dunedin: là diventerà fondamentale non sbagliare le conversioni (Bocchino oggi è stato parecchio impreciso), oltre che non sbandare dietro.  Prima di pensare all’Irlanda, però, martedì prossimo ci saranno da affrontare gli Stati Uniti. E anche lì servirà il discorso bonus: segnare almeno 4 mete (e vincere l’incontro). Mallet rimescolerà ancora le carte, oggi erano ben 13 i cambi in formazione, e chiederà sicuramente maggiore applicazione. L’attacco gira, la difesa deve imparare a reggere gli 80’. Ricordiamo, comunque, che i 53 punti di oggi sono il miglior risultato in una partita ufficiale per l’Italia dal 2006. Allora gli Azzurri si imposero 67-7. Avversario proprio la malcapitata Russia. Il sogno di raggiungere i quarti non è impossibile da realizzare, ma bisogna non sbagliare!

20 settembre 2011 1

Domani poliziotti in piazza davanti la Camera dei Deputati per manifestare contro il Governo

Di admin

Dal Coisp riceviamo e pubblichiamo: SIAP, SILP‐CGIL, COISP e ANFP, giorno 21 settembre p.v., alle ore 10:00, saranno in Piazza Montecitorio per manifestare il dissenso dei poliziotti nei riguardi di un Governo che con quest’ultima manovra finanziaria ha saputo prevedere ulteriori tagli alle risorse destinate alla sicurezza del Paese piuttosto che investimenti e che ha oltremodo offeso la specificità del loro lavoro non prevedendo a tal riguardo alcun sostegno economico ma tutt’altro. 600 milioni di euro che si vanno ad aggiungere al miliardo e 650mila già tagliato in precedenza sono cifre insostenibili per i poliziotti. Se a ciò si aggiunge la volontà di non mantenere fede agli impegni presi in tema di riordino delle carriere del personale del Comparto Sicurezza ed al disinteresse verso l’obbligo di emanare il previsto DPCM finalizzato a consegnare ai poliziotti, per l’anno 2011, gli “assegni una tantum” quali misure perequative del “blocco degli assegni di funzione e degli automatismi stipendiali” di cui all’articolo 9 commi 1 e 21, del decreto‐legge n. 78 del 2010, convertito dalla legge n. 122 del 2010, si comprenderà come la misura sia davvero colma per chi ogni giorno è chiamato a salvaguardare la sicurezza dei cittadini e di tutto il Paese.

20 settembre 2011 0

Coldiretti Frosinone, la marzolina ciociara arriva al quirinale

Di admin

Proprio nel momento in cui si registra un incremento dei consumi nazionali, regionali e provinciali di formaggio pari a oltre il 6 per cento, un formaggio ciociaro da sempre apprezzato e ricercato, arriva sul tavolo del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano . Infatti, nei giorni scorsi, la marzolina di Loris Benacquista è stata assaporata e gustata dal Presidente Napolitano che, almeno stando alle poche indiscrezioni trapelate, ha gradito il tipico formaggio a base di latte di capra. “E’ senza dubbio un motivo di immensa soddisfazione – ha dichiarato Benacquista – che ha preso parte al Cheese, la rassegna internazionale sulle “Forme del latte” – che ovviamente lusinga sia me che tutti i miei familiari. Da anni abbiamo scommesso sulla valorizzazione della marzolina riuscendo a far affermare il prodotto non solo nella nostra regione ma soprattutto nel resto del Paese e volte anche all’estero”. Benacquista ha poi aggiunto di aver avuto la fortuna di entrare nelle cucine del Quirinale per consegnare un campionario dei propri prodotti. Ora dopo l’assaggio di mercoledì sera ci sono tutti i presupposti affinché l’azienda La Camosciata di Campoli Appennino entri a far parte dei fornitori del Quirinale. “Nelle prime settimane di ottobre – ha detto Benacquista – alcuni referenti della cucina del Quirinale verranno in Ciociaria a visitare la mia azienda. Sarà un giorno importante per la mia impresa e per tutta la mia famiglia e credo anche per la piccola comunità di Campoli Appennino”. “Come Coldiretti Frosinone salutiamo con piacere questo importante traguardo dell’azienda di Benacquista – ha commentato il direttore della sede ciociara Paolo De Cesare. In questi ultimi tempi i produttori stanno sempre più spingendo verso la qualità e la tracciabilità dei propri prodotti. Risultati come questi fanno senza dubbio bene al territorio e rappresentano il giusto stimolo per le imprese che quotidianamente vendono le proprie produzioni”.

LA MARZOLINA ha una forma cilindrica allungata, un peso che varia dai 70 ai 250 grammi, ed è realizzata esclusivamente con latte di capra. Può essere consumata fresca, di sapore delicato, o stagionata; in quest’ultimo caso ha un sapore intenso, piccante e deciso che viene valorizzato in abbinamento con vini rossi corposi. Di colore bianco ambrato quella fresca, più scura quella stagionata.

20 settembre 2011 0

Due serpenti nel bagno di casa, i rettili sono entrati dalle tubature

Di redazione

Hanno trovato due serpenti nel bagno di casa. E’ accaduto a Cassino dove, i residenti di una villa in via Montecassino, si sono trovati due rettili nel bagno, rintanati in una fessura ricavata dietro ad una mattonella rotta. Il primo ad accorgersi che un ospite indesiderato abitava nel bagno di casa è stato il figlio ventenne della famiglia. Il giovane ha notato il rettile che, indisturbato si aggirava nei pressi della vasca da bagno e temendo per le sorti del fratellino più piccolo, lo ha ucciso. Il serpente, una innocua biscia, sarebbe potuta essere recuperata e liberata all’esterno ma la lucidità e la sensibilità per gli animali viene meno quando si trova un serpente nel bagno di casa. L’episodio, però, si è ripetuto il giorno seguente quando un secondo rettile è sbucato dalla stessa fessura. Probabilemte i rettili avevano risalito qualche tubatura e, una volta in casa attraverso uno scarico, hanno trovato riparo nello spazio lasciato dalle mattonelle rotte. A quel punto il buon senso ha consigliato di cementare per bene quel buco. Er. Amedei