Ad Esperia sfilano i “Segugi” di Federcaccia

7 settembre 2011 0 Di redazione

Un successo preannunciato quello ottenuto dalla 3° Esposizione Cinofila per cani da caccia , organizzata dalla sezione Federcaccia di Esperia con sede di Piazza Roma.
Numerosissimi gli appassionati che si sono dati appuntamento presso il “ Rifugio” in località Portella di Esperia per assistere alla manifestazione.
Circa trecento le persone presenti tra cacciatori ed appassionati , settantaquattro le iscrizioni effettuate , numerose le razze di cani partecipanti tra le quali Segugi Italiani, Beagle, Ariegeois, Petit Bleu de Gascogne, Segugi Istriani, Griffon Venden, Segugi del Giura, Segugi Maremmani ed ancora Setter , Pointer , Kurzhaar, Drahthaar , Breton, Coker ,Springer Spaniel, Bracco Italiano ed infine i piccoli ma coriacei Jagd Terrier, Jack Russel e Bassotto Italiano .
Manifestazione di primo ordine ottenuta grazie all’impegno incondizionato dei membri della sezione Federcaccia di Esperia, sempre più radicata nel proprio territorio e che l’anno scorso ha chiuso il tesseramento ad ottantuno iscritti segno tangibile che il buon lavoro effettuato negli ultimi tre anni sta portando i risultati previsti.
I giudici federali hanno, con esperienza ed imparzialità , assegnato circa venti coppe ad altrettanti cani come Migliore di razza, gli stessi dopo si sono trovati a sfilare per il BEST in SHOW aggiudicato dallo stupendo esemplare di Ariegeois del Sig. Di Vito Domenco di Coreno Ausonio che ha sbaragliato la concorrenza, il secondo posto è andato al Setter del Sig. Corelli Carmine mentre la terza piazza al Golden Retriver del Sig. Di Dea Enzo magnificamente condotto da Ciavolella Anna.
Moltissimi i giovani partecipanti anch’egli premiati dalla Federazione con trofei e gaggets vari ricordiamo tra loro Andrea Bisleti che ha condotto un bel esemplare di Segugio Italiano , Annunziata Bevilacqua con un bellissimo esemplare di Coker e Federica D’Epiro con il suo piccolissimo Pincher.
il Presidente Margherita Paliotta si dichiara soddisfatta della manifestazione e ribadisce energicamente l’impegno a proseguire un cammino intrapreso per e con i Cacciatori :
“la caccia è un valore e come tale deve essere difesa da tutti coloro che la praticano e la amano , nessuna bandiera può dividerci: continua poi dicendo: siamo l’unica realtà ad Esperia dotata di una sede , abbiamo lavorato duramente negli ultimi tre anni ed il nostro prossimo obbiettivo sarà quello , storico per il nostro comune, di raggiungere i cento iscritti.
Stiamo lavorando per una sezione cacciatori attiva sul territorio a 360° gradi. Cercheremo, assieme a chi condividerà il nostro percorso, di soddisfare e tutelare le esigenze dei nostri associati e di tutti gli appassionati che ci sosterranno, di dimostrare alla gente che il cacciatore non è un nemico e che la Caccia non è una attività di distruzione di massa , come molti purtroppo pensano, ma può essere momento di aggregazione come ha dimostrato questa manifestazione.
Colgo l’occasione per ringraziare la Federcaccia di Frosinone ed in particolar modo il Vice Presidente Provinciale Alessandro Filippi che ci sostiene e ci aiuta nella delicata gestione delle nostre attività venatorie, ringrazio gli sponsor ed il mio gruppo della Federcaccia di Esperia .