Carabiniere fuori servizio sventa la rapina in banca mettendo in fuga i malviventi

2 settembre 2011 0 Di admin

Alle ore 11.30 di oggi, a Veroli in località Casamari, due individui con accento campano, parzialmente travisati da parrucche ed armati di taglierino, irrompevano all’interno dell’Istituto di Credito “Banca Popolare del Frusinate” e, sotto la minaccia delle armi, cercavano d’impossessarsi del denaro contante al momento presente nelle casse. Nella circostanza, uno dei due, al fine di accaparrarsi più denaro possibile, tentava di rinchiudere nel bagno il Direttore, i dipendenti ed i clienti. Durante quei concitati momenti interveniva prontamente un Ispettore dell’Arma, al momento presente all’interno della Banca nonché fratello del Direttore, il quale si avventava contro i due malfattori e, dopo una colluttazione, riusciva a disarmarli ed a metterli in fuga senza l’incasso. I malfattori si dileguavano a bordo di un’autovettura risultata rubata nel parcheggio antistante l’Abbazia di Casamari. Nell’occorso, il Sottufficiale riportava lesioni alle dite della mano destra, giudicate guaribili in gg. 10 s.c. dall’ospedale civile di Frosinone. Le immediate ricerche dei rapinatori permettevano di rinvenire, nel comune di Boville Ernica, l’autovettura usata per la fuga, sottoposta a sequestro.