Il fotografo Colacioppo espone i suoi “scatti” africani per ampliare una scuola in Etiopia

29 settembre 2011 0 Di redazione

Sono “scatti” d’autore quelli esposti in questi giorni nella galleria Colacioppo in piazza Plebiscito a Lanciano; vere e proprie finestre su una realtà, quella africana, completamente diversa dalla nostra per valori, abitudini, natura e, soprattutto, colore. In Etiopia, dove la terra è rossa, Roberto Colacioppo ha realizzato un reportage suggestivo a margine di una iniziativa di solidarietà partita da Lanciano per donare una scuola elementare ai bambini di Arekit, nella regione etiope del Guaranghe. E’ lì che nella primavera del 2011, l’associazione Lanciano Domani, presieduta da Angelo Rosato, ha inaugurato il plesso scolastico e due pozzi. Nella società Etiope, dove l’unica ricchezza è la vita e l’abbondanza di bambini, l’associazione si sta adoperando per il bene di questi ultimi a partire dalla loro istruzione. Ecco perché la scuola recentemente inaugurata deve essere ampliata e per farlo necessitano soldi. Per questo il noto fotografo frentano, apprezzato e conosciuto anche al di fuori dei confini abruzzesi, ha inaugurato una mostra fotografica degli “scatti” africani dove sarà possibile comprarli e il ricavato sarà destinato all’ampliamento del plesso scolastico etiope.