Oggi è la XVIII Giornata mondiale dell’Alzheimer.

21 settembre 2011 0 Di redazionecassino1

Il 21 settembre ricorre la XVIII giornata mondiale Alzheimer. Dall’America viene  lo slogan: “Faces of dementia”. Le “facce della demenza”  inducono a considerare l’individualità di ogni persona, l’assoluta unicità del suo dolore e della sua sofferenza. La demenza non è una coperta che tutto nasconde e cancella la vita; la storia personale resta, con i suo significati per il paziente, la famiglia e anche per il medico che vuole curare e per gli operatori che vogliono prestare assistenza.

Nel Molise i malati di Alzheimer sono più di 5.000, ma nonostante le innumerevoli promesse fatte dalla giunta Regionale e quanto previsto dal Piano Sanitario Regionale ormai vecchio di tre anni, nulla è stato attuato che possa sostenere le famiglie ed assistere meglio i pazienti.

Esiste su tutto il territorio regionale solo un centro diurno a Campobasso ed una parvenza di assistenza domiciliare (8 ore alla settimana per soli cento persone affette da Alzheimer), esperienze che faticosamente sono portate avanti soltanto grazie all’impegno generoso ed intelligente di tanti operatori, la maggioranza dei quali sono retribuiti male e sempre con mesi di ritardo.

Come in altre realtà italiane, nel corso della Giornata Mondiale Alzheimer vi sarà la possibilità per tutti di contattare telefonicamente un esperto (nel Molise il dr. Cosimo Dentizzi) che cercherà di fornire alle famiglie colpite dalla malattia,e agli operatori di qualsiasi livello, una risposta ai quesiti sull’argomento. Chiunque può contattare il dr. Dentizzi, dalle 6.00 alle 23.00 nella giornata del 21 settembre al seguente numero telefonico 3345848159.