Operazione Ganja Green, piantagione di marijuana sequestrata dalle Fiamme Gialle

3 settembre 2011 1 Di admin

Gli uomini della Tenenza della Guardia di Finanza di Fiuggi hanno, nelle ultime ore, portato a termine il sequestro di una piantagione di marijuana costituita da piante di notevoli dimensioni messe a coltura di un fondo dislocato lungo il fossato di scolo delle acque sito in località Fontanelle nel comune di Torre Cajetani.
Alcune delle piante erano state individuate dai militari operanti nel corso di attività di iniziativa di controllo del territorio. Subito sono scattate le perlustrazioni e i sopralluoghi di tutto il bacino di scolo che hanno portato alla individuazione di un’intera piantagione di marjiuana dal peso complessivo di circa 35 kilogrammi. Le piante erano state coltivate a gruppi ed inoltre erano state piegate e legate con dello spago al suolo in modo da assicurare la loro completa crescita mimetizzandosi nella fitta vegetazione. Infatti, una volta estirpate dal suolo e tagliato lo spago, le piante hanno raggiunto una estensione di circa 3 metri. Trovandosi poi nei pressi di uno scolo acquifero queste hanno potuto crescere senza una cura eccessiva e meticolosa, circostanza che ha permesso ai coltivatori di non recarsi sul sito per diverso tempo.

gdf fiuggi piantagione marijuana

La piantagione sequestrata, dopo l’essicazione avrebbe permesso la messa in commercio di almeno 2 kilogrammi di marijuana, corrispondenti a circa 2000 dosi che avrebbero alimentato il traffico locale di stupefacenti.
L’operazione Ganja Green condotta dai militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Fiuggi si inserisce in un contesto più ampio di controllo del territorio della Provincia di Frosinone predisposto dal Comando Provinciale, basti pensare che è il terzo sequestro di piante di marijuana effettuate dalla fiamme gialle ciociare negli ultimi giorni.
La sostanza stupefacente, dopo le analisi di rito, sarà destinata al macero a cura degli Enti a ciò preposti.