Polizia municipale, scade il contratto al comandante di Cassino, rinnovo solo di un mese

7 settembre 2011 1 Di redazione

Settembre caldo quello dell’amministrazione comunale di Cassino che si trova a decidere su la conferma o la rimozione di pedine da posizioni fondamentali per la gestione della macchina amministrativa comunale. Sul tavolo delle trattative ci sono il rinnovo dell’incaico al comandante della polizia municipale e l’affidamento dell’incarico di segretario generale comunale. Dopo un anno non è arrivato il rinnovo al segretario uscente che resta in carica fino a fine settembre poi ci sarà da decidere sul da farsi. Complicata la situazione del comandante della polizia municipale Angelo Tomasso che va in pensione a Luglio. A lui il contratto è già scaduto ma il sindaco Petrarcone gli ha proposto un altro contratto di appena un mese. Un prolungamento, insomma, per decidere se cambiare subito o se ci sono i margini per aspettare luglio. Di Tomasso all’amministrazione non va giù la gestione della polizia municipale. Gli si chiede uno “scossone” all’ambiente per riattivare una serie di controlli e servizi al commercio e alla circolazione che, da troppo tempo, mancano a Cassino. Se non ci sarà convergenza, ci sarà un cambio.
Ermanno Amedei