Presentato il progetto per rievocare i tempi di San Tommaso

17 settembre 2011 0 Di redazione

“Aquino, patria di San Tommaso, teologo di fama internazionale, può ambire di entrare a far parte dei circuiti turistici di maggior interesse storico, artistico, culturale e religioso del panorama nazionale e d’oltre confine: è per questo che abbiamo pensato ad una cinque giorni densa di avvenimenti e manifestazioni per la terza edizione della Rievocazione Storica medievale, dal 3 al 7 marzo 2012, dedicata a San Tommaso e la famiglia dei Conti d’Aquino” Rosario Lacerenza, presidente dell’associazione culturale Rievocazioni Storiche Aquino, illustra così il progetto presentato in questi giorni al Sindaco ed all’Amministrazione comunale con tanto di programma dettagliato sui vari momenti e luoghi di svolgimento delle diverse rappresentazioni.
Il complesso di eventi punta a riscoprire e valorizzare il patrimonio artistico-architettonico e storico culturale di cui la cittadina aquinate è ricca (tra i vantaggi, anche il maggior profitto economico per le attività commerciali presenti in paese): per questo è stato previsto di rianimare le location di maggior interesse con l’allestimento di rappresentazioni dal vivo delle diverse epoche storiche che vanno dal tempo dei Romani fino ai giorni nostri. Attori e figuranti in costume, mezzi e strumenti del vivere quotidiano e armi di battaglia, tornei, combattimenti e danze medievali, sbandieratori, arcieri e tutto quanto servirà a fare una ricostruzione storica e culturale il più fedele possibile sarà messo in campo dall’associazione di Lacerenza.
Tra i punti salienti del programma presentato al Comune di Aquino, ed in attesa di approvazione da parte del Sindaco e dei suoi collaboratori, troviamo le manifestazioni al Vallone di Aquino di sabato 3 marzo, in onore di Pescennio Negro, generale romano nativo di Aquino: legionari, gladiatori, esploratori e danzatrici daranno dimostrazione delle formazioni e tattiche militari del tempo, rievocheranno la suggestiva “danza della spada” e coinvolgeranno i bambini presenti che per un po’ saranno dei piccoli gladiatori. Contemporaneamente, prenderà vita anche il borgo medievale di Aquino dove figuranti in abiti dell’epoca animeranno gli scorci ed i vicoletti intrattenendo il pubblico con spettacoli di sbandieratori, arcieri e lottatori. Non è finita qui, perché nello stesso giorno piazza San Tommaso farà da scenario per la mostra di mezzi, armi e uomini in divisa della 2^ Guerra mondiale, in onore ai Caduti di tutte le guerre.
Domenica 4 marzo, in piazza San Tommaso, III edizione del Corteo storico con tanto di “Battesimo medievale”, danze e mangiafuoco. Lunedi 5 marzo il “1° Torneo di San Tommaso” presso il borgo medievale, torneo di tiro con l’arco in collaborazione con la Lega Arcieri Medievali.
Martedi 6 marzo, mangiafuoco, giullari, danzatori, armigeri e arcieri medievali animeranno i vicoli del borgo storico per attendere che giunga il corteo storico con in testa il Sindaco ed il Parroco del paese ad accendere il tradizionale “faone” in onore di San Tommaso.
Mercoledi 7 marzo, nella “Giornata dedicata a San Tommaso” i componenti dell’Associazione Rievocazioni Storiche Aquino in abito medievale faranno da cornice alle celebrazioni religiose ed accompagneranno la statua del Santo in processione.
Marta Panza