Raid ladreschi nel cassinate, sgominata la “banda dei sette”

17 settembre 2011 0 Di redazione

Partivano da Cellole e Mondragone per arrivare tra Lazio e Molise per razziare attività commerciali. Si tratta di una banda di sette malviventi che tra luglio 2010 e marzo 2011, avrebbero compiuto ben 11 furti ai danni di attività commerciali di Cassino, Pontecorvo, Isernia, Latina, Minturno e Mondragone. Specializzati in slot machine, non disdegnavano però i ricevitori di cassa delle tabaccherie. La banda è stata Sgominata questa notte dai carabinieri di Cassino comandata dal Capitano Adolfo Grimaldi e coordinata dal tenente Massimo Esposito su disposizione del gip Perna e del sostituto procuratore Cerulli. Cinque sono stati arrestati, due in carcere e tre ai domiciliari, mentre altri due risultano indagati. Le indagini sono state lunghe e complesse ma alla fine i militari sono riusciti a trovare elementi per ricondurre 11 dei 18 colpi messi a segno con la stessa tecnica, alla banda di campani.
Ermanno Amedei