Salvato un capriolo vittima di un incidente

5 settembre 2011 0 Di admin

Un capriolo, questa mattina, è stato investito da un’auto in via Carpine a Sora, nella zona di Romana Selva. Soccorso dalla Polizia Municipale, che è stata subito allertata anche per la constatazione dell’incidente stradale, il capriolo è stato rifocillato, medicato e poco dopo ha mostrato incoraggianti segni di ripresa. Quando è giunta la Polizia Provinciale a prelevare l’animale per trasportarlo urgentemente presso il centro veterinario di Fogliano, questi è apparso infatti in buone condizioni malgrado la ferita, per la soddisfazione dei suoi soccorritori. Il capriolo, per l’esattezza un esemplare adulto di sesso femminile, sarà curato e poi rimesso in libertà sulle stesse montagne dove aveva dimora.

“Purtroppo – commenta il Comandante della Polizia Provinciale, Massimo Belli – non è il solo animale selvatico che è sceso a valle in questi giorni. Molte sono state le segnalazioni. La causa dello spaesamento di questa selvaggina è la pratica incivile e direi criminale degli incendi che stanno devastando le nostre montagne per centinaia di ettari. Questi incendi sono in massima parte di origine dolosa. Una devastazione che non è solo disastrosa per la flora ma anche per tutta la fauna che in quelle zone ha la sua dimora e che, in buona parte, non tornerà mai più nei nostri boschi perché tende e spostarsi altrove”. “Gli fa eco il Consigliere provinciale Bracaglia che fino ad ora si è occupato della Polizia Provinciale in quanto delegato del Presidente: “L’opera della nostra Polizia nella salvaguardia dell’ambiente e l’abnegazione con la quale sta curando la protezione della nostra fauna selvatica è veramente encomiabile. Purtroppo occorrerà concentrarsi, soprattutto in vista della prossima stagione, per far fronte alla pratica degli incendiari che con gesti vili e dannosissimi arrecano danni incalcolabili al nostro ambiente. Questa gente deve essere assicurata alla giustizia e punita con la severità che merita”.