Sciopero generale, la Cgil compatta scende in piazza

6 settembre 2011 0 Di admin

Una manovra iniqua, questo il grido di battaglia della Cgil che ha indetto per oggi lo sciopero generale. A Roma sono attesi migliaia di lavoratori provenienti da ogni parte d’Italia ma altre otto sono le piazze della mobilitazione. Nel mirino del sindacato la finanziaria del Governo, i tagli agli enti locali e l’articolo 8 bollato come il decreto dei ‘licenziamenti facili’. Mentre il sindacato scende in piazza con la certezza che un’altra manovra sia possibile le altre sigle come Cisl e Uil si dissociano dall’iniziativa non condividendone le motivazioni. Ma l’adesione allo sciopero sembra aver superato le aspettative degli organizzatori, tante le cateorie di lavoratori coinvolti. In piazza anche gli agenti di Polizia nelle vesti di manifestanti mentre si attende una giornata nera per i trasporti vista l’adesione degli addetti alla mobilitazione generale. Grande l’adesione della Cgil di Cassino che ha aderito compatta alla manifestazione generale. Stamattina alle 7 quattro pullman sono partiti da piazza Green alla volta della Capitale. In sciopero operai Fiat, dell’indotto, dipendenti pubblici e del settore edile.