Spara due colpi di pistola: identificato dalla Polizia di Stato

27 settembre 2011 0 Di admin

Il fatto è accaduto la scorsa notte quando, passata da poco la mezzanotte, un giovane di 33 anni del capoluogo, a bordo di una moto di grossa cilindrata, si è presentato presso un’abitazione al primo piano di Corso Lazio.

L’uomo, dopo aver citofonato, ha sparato due colpi di pistola, altezza uomo, verso il portone d’ingresso dello stabile.

L’immediato intervento delle pattuglie Volanti hanno evitato che la vicenda si trasformasse in tragedia.

I colpi esplosi, infatti, hanno raggiunto l’interno dell’appartamento andandosi a conficcare nel divano su cui riposava la proprietaria ed i suoi figli.

Il giovane alla vista dei poliziotti si è dato alla fuga percorrendo a sostenuta velocità e contromano alcune strade della parte bassa della città.

Poco dopo gli agenti hanno individuato la moto nei pressi di un condominio sulla Monti Lepini procedendo al sequestro.

E’ iniziata la caccia all’uomo. Gli investigatori della Squadra Mobile ed il personale delle Volanti hanno passato al setaccio l’ abitazione dell’autore dell’insano gesto e quelle di alcuni suoi conoscenti.

Dieci le perquisizioni effettuate che hanno portato all’arresto per produzione e detenzione di sostanza stupefacente di un ventinovenne del capoluogo che aveva allestito all’interno della propria abitazione una vera e propria serra per la coltivazione di marjuana.

Sono state infatti trovate 13 piante, alte circa un metro e mezzo, di marjuana ed ancora 51 grammi della stessa sostanza nonché 35 dosi di cocaina.

Denunciati inoltre per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente altri tre uomini del capoluogo, rispettivamente di 21, 26 e 51 anni, tutti trovati in possesso di diversi quantitativi di marjuana.

Proseguono senza sosta le ricerche del folle individuo su tutto il territorio provinciale e nazionale.