Giorno: 8 ottobre 2011

8 ottobre 2011 0

Allagamento sottopasso di Aquino, il sindaco Grincia assicura: “L’Ato5 sistemerà la condotta”

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

L’Acea ato 5, sistemerà la condotta con pozzo di ispezione posta lungo la scarpata del sottoferrovia del bivio di Aquino,il cui cattivo funzionamento secondo i tecnici del comune,è causa principale dei continui allagamenti dello stesso sottoferrovia. Dopo aver negato per anni di avere responsabilità in caso di pioggia nei frequenti allagamenti, l’acea ato 5 ha dovuto ammettere che la tubazione che raccoglie liquami fognari da ogni dove e li convoglia verso Aquino, al di sotto della linea ferroviaria Roma-. Cassino, ha un cattivo funzionamento, con perdite di liquami fognari e anche con difettoso funzionamento dell’impianto di sollevamento posto lungo la scarpata del sottoferrovia e che va in tilt ogni volta che c’è pioggia abbondante. Infatti il progetto d’intervento presentato al comune per il nulla osta già rilasciato, serve, scrivono testualmente, per”ridurre l’inquinamento del terreno dovuto alla perdita di liquami”, per”incrementare la capacità di sollevamento dell’impianto”; per”ottimizzare il funzionamento dell’impianto di sollevamento”; ecc…tutte cose verificate già da anni dal comune. Questa decisione di intervenire lo ricordiamo, è stata presa dopo che ultimamente lo stesso Comune di Aquino, stanco di questa situazione a cui non si poneva rimedio, ha inviato una diffida all’acea ato 5 per l’eliminazione degli inconvenienti che provocano allagamenti nel sottoferrovia e anche pericoli igienici intollerabili, riversando liquami fognari nello stesso sottopassaggio e nel terreno circostante alla condotta. Nella stessa diffida si minacciava un’ordinanza di rimozione del manufatto stesso se non si fosse intervenuti per l’eliminazione delle gravi disfunzioni sempre denunciate dal comune, e mai prima ammesse dai tecnici dell’ato 5. “Nei prossimi giorni,come ci è stato assicurato, l’intervento dovrebbe essere eseguito” ha rilevato il sindaco di Aquino Antonino Grincia “e con esso-ha continuato- una delle cause principali degli allagamenti del sottopassaggio, che tanti danni arrecano alla collettività di Aquino e alla circolazione automobilistica. Dopo tante insistenze, sapendo noi che il Comune aveva ragione, l’acea ato 5 ha riconosciuto i difetti del suo impianto e, anche se dopo anni di insistenze, sta finalmente intervenendo. “Si spera in tal modo che, con l’eliminazione di una delle cause principali degli allagamenti nel sottoferrovia sulla via che porta al centro di Aquino, molti disagi per aquinati e non, possano essere eliminati”.

8 ottobre 2011 0

Improvvisa in piazza bancarella di coltelli proibiti, denunciato un polacco

Di admin

A Roccasecca, i carabinieri della locale Stazione deferivano in stato di libertà un 62enne polacco, domiciliato a Frosinone, per porto illegale di armi o strumenti atti ad offendere. L’uomo veniva controllato mentre, in una piazza di quel centro, era intento nella vendita di 17 coltelli del genere proibito esposti su un banco improvvisato. Le armi venivano sequestrate.

8 ottobre 2011 0

Estorsione e maltrattamenti in famiglia, arrestato un 33enne

Di admin

Nella decorsa nottata, a San Giovanni Incarico, i carabinieri della locale Stazione, a seguito di specifica attività info-investigativa, arrestavano un 33enne del posto, ritenuto responsabile dei reati continuati di estorsione e maltrattamenti in famiglia nei confronti della propria madre convivente. I militari operanti accertavano che l’uomo, poco prima, con la minaccia di un coltello e con violenza, estorceva alla madre 200,00 € per l’acquisto di alcolici di cui è consumatore. L’episodio rientra in un più ampio contesto che si è protratto negli anni fatto di violenze e vessazioni dell’uomo nei confronti della donna con le medesime finalità. Il coltello, della lunghezza di 46 cm, veniva sequestrato mentre l’arrestato associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

8 ottobre 2011 0

Fermato con cocaina ed eroina, arrestato 25enne di Avezzano

Di admin

Nella decorsa nottata, a Sora, i carabinieri della stazione di Casalvieri, unitamente a carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, arrestavano in flagranza di reato un 25enne di Avezzano (AQ), agricoltore, già censito, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Lo stesso, sottoposto a perquisizione personale anche presso l’ospedale civile di quel centro, veniva trovato in possesso di gr. 17 di eroina e gr. 3 di cocaina, contenuti all’interno di 60 capsule abilmente occultate e trasportate all’interno dell’ampolla rettale. La droga veniva sequestrata mentre l’arrestato associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

8 ottobre 2011 0

Infezione del Virus del Nilo occidentale (WNV) in Europa: 8 i casi confermati in Italia

Di admin

Da Giovanni D’Agata riceviamo e pubblichiamo: Con nota, del 6 ottobre 2011 che Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti” riporta, nella UE sono stati confermati 79 casi di febbre West Nile umana di cui 61 casi in Grecia, 8 casi in Italia di cui 1 in Provincia di Oristano, 5 in Provincia di Treviso, 1 in Provincia di Venezia ed 1 in Provincia di Pisa. Nei paesi vicini, 142 casi sono stati dichiarati: 2 in Albania, 2 nell’ex Repubblica iugoslava di Macedonia, 116 nella Federazione russa, 3 in Turchia e 19 in Israele. Dal precedente aggiornamento, in Grecia, 5 nuovi confermati casi umani sono stati segnalati nelle prefetture con precedenti casi clinici. Ulteriori informazioni sull’infezione West Nile negli esseri umani sono disponibile dal Ellenica Center for Disease Control and Prevention. Informazioni aggiuntive sull’infezione West Nile in equidi nelle prefetture di Serres e Beozia sono disponibile presso l’ Organizzazione mondiale per la salute animale (OIE). L’ Italia ha riferito 1 nuovo caso confermandolo di infezione neuroinvasive da una nuova provincia, Oristano (regione Sardegna). Informazioni aggiuntive sull’infezione West Nile in equidi nelle province di Cagliari, Crotone, Matera, Oristano, Pordenone, Udine e Venezia, è disponibile da OIE (follow-up relazione n. 1 e n. 2, relazione di seguito) e il bollettino dell’Istituto G. Caporale. La Romania ha riferito 1 nuovo caso confermandolo da una nuova area, Contea di Iasi. Nei paesi limitrofi, 2 nuovi laboratorio hanno confermato che sono stati segnalati casi umani della Federazione russa, da Volgogradskaya Oblast ‘. Israele ha riferito 4 nuovi casi da due distretti con precedenti casi clinici, il distretto centrale (3 casi) e il quartiere settentrionale (1 caso).

8 ottobre 2011 0

Sversava acque e liquami nel fiume Sacco, denunciato

Di admin

Nella mattinata odierna, in Morolo, località Sassone, i militari della locale Stazione, a conclusione attività info/investigativa, accertavano lo sversamento di acque e liquami maleodoranti direttamente nel fiume Sacco, provenienti dall’impianto di sollevamento della rete fognaria di quel comune, gestito dalla società Acea Ato 5 Lazio Meridionale, il cui responsabile veniva deferito in stato di libertà per violazioni alle normative ambientali.

8 ottobre 2011 0

Si perdono sul Monte Viglio, salvate due persone

Di admin

Nel tardo pomeriggio di ieri, a Filettino, sul Monte Viglio, i militari della locale Stazione, coadiuvati da personale del soccorso alpino ed alcuni volontari del posto, soccorrevano e portavano in salvo due persone che, a causa delle avverse ed improvvise condizioni meteorologiche, si erano smarrite in alta montagna ad una quota di 2000 mt. Le stesse risultavano in buona salute e non necessitavano di particolari cure sanitarie.

8 ottobre 2011 0

Meteo, ancora piogge al sud e sulle regioni centrali adriatiche

Di admin

Venti forti settentrionali da stasera sul Piemonte. Da domani al centro, al sud e sulle isole maggiori

La perturbazione di origine nord-atlantica, che in questi ultimi tre giorni ha colpito la penisola italiana, mantiene condizioni di spiccata instabilità, specie sulle regioni adriatiche centrali ed al sud, associate ad una forte ventilazione nei bassi strati.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende quelli diffusi nelle giornate di ieri e dell’altro ieri, e che prevede, dalla sera di oggi, il persistere di venti forti con raffiche di burrasca sul Piemonte. Inoltre, sempre dalla sera/notte di oggi, sabato 8 ottobre, sono previste precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale su Calabria, Sicilia, Basilicata e Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da frequente attività elettrica e da forti raffiche di vento.

Dalle prime ore di domani, 9 ottobre 2011, si prevedono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale anche sulle regioni centrali adriatiche. I fenomeni saranno accompagnati da frequente attività elettrica e da forti raffiche di vento.

Per domani è previsto inoltre il rinforzo dei venti fino a burrasca dai quadranti settentrionali su Sardegna, regioni centrali del versante adriatico e regioni meridionali.

Il Dipartimento della Protezione civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

8 ottobre 2011 0

Incidente sull’A1 tra gli svincoli di Villa Literno e Acerra-Afragola, un deceduto

Di admin

In un incidente autonomo che ha coinvolto un’auto, avvenuto sull’A1 Milano-Napoli, tra gli svincoli di Villa Literno e Acerra-Afragola in direzione Napoli, una persona è deceduta. Sul luogo dell’incidente, si sono registrati rallentamenti, sono intervenuti il personale di Autostrade per l’Italia, la Polizia Stradale ed il personale del soccorso meccanico e sanitario. Gli aggiornamenti sulle condizioni di viabilità vengono diramati da, RTL 102.5, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21.

8 ottobre 2011 0

Disabile abbandonata in auto, denunciata la madre. Parla una testimone

Di redazione

E’ stata denunciata per abbandono di incapace la madre di Castrocielo che, questa mattina, ha lasciato la figlia 18enne completamente disabile, chiusa all’interno di della sua auto in piazza Green a Cassino. La ragazza è accudita per l’intera settimana in un centro specializzato e solo il fine settimana è affidata alla madre. Una testimone ha così raccontato la scena accaduta questa mattina poco dopo le 9. “Ero vicina ai vigili urbani quando alcuni comemrcianti sono venuti a chiamrli perché avevano notato un ragazzino all’interno di una macchina bordò. In tanti ci siamo avvicinati a quell’auto e all’interno c’era quello che sembrava un ragazzino con i capelli corti che ciondolava con la testa. Quasi subito sono arrivati anche i carabinieri. Hanno provato a chiamarlo, a dirgli aaprire la portatiera dato che era chiusa ma lui continuava a ciondolare. Poi qualcuno è riuscito ad infilare un braccio in un finestrino lasciato aperto appena un po’ed è riuscito ad aprire. Quello che sembrava un ragazzo era in realtà una ragazza disabile. Una donna le ha dato una bottiglietta d’acqua che lei ha bevuto tutto di un sorso. Poco dopo i vigili le hanno portato un panino e un’altra bottiglia d’acqua che lei ha divorato e ha bevuto. A quell’ora c’era sole e nell’auto probabilmente faceva motlo caldo. Poi è arrivata un’ambulanza e nnello stesso momento anche la madre che chiedeva cosa fosse accaduto. DIceva che si era allontanata solo cinque minuti ma era almeno un’ora e mezza che la ragazza era stata notata”. Er. Amedei foto Alberto Ceccon