Giorno: 18 ottobre 2011

18 ottobre 2011 0

Principato di Filettino, piovono le candidature a principe e gli investimenti

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Filettino ci crede, e soprattutto a crederci è il sindaco Luca Sellari. Il progetto principato sembra prendere forma e, soprattutto, a prendere forma sono i vantaggi che piano piano arrivano al piccolo paese montano della provincia di Frosinone. Lì, a oltre 1000 metri d’altezza, cominciano a piovere le richieste di acquisto di case ma soprattutto, arriva l’interesse imprenditoriale e, quindi gli investimenti dei privati. CFiò significa che a crederci, in quel progetto, ci credono anche gli investitori. Il progetto Principato serviva per salvare il Comune dai tagli della politica, che prevedeva la chiusura di quei municipi con meno di mille aditanti. Filettino di abitanti ne ha appena 597, anzi 598 dato che appena venerdì scorso, cittadino di Filettino è diventato anche il sindaco Sellari. Lui, originario di Frosinone e residente a Frosinone, dice che l’idea gli è venuta in mente appena un anno fa, quindi già pensava al Principato ancora prima della minaccia della chiusura del Comune. A maggio è stato eletto sindaco. A tracciare la corretta linea legale del percorso che porta al Principato c’è un nome importante, l’avvocato Carlo Taormina. Insomma il progetto ha radici forti, non improvvisate e ben studiate a tavolino. I risultati già arrivano con tanto di candidati a principe e ministri e, soprattutto, sta portando soldi e interesse imprenditoriale. “Abbiamo già fatto una sottoscrizione tra i cittadini raccogliendo il 95% dei consensi – spiega Sellari – a breve nomineremo un’assemblea costituente con l’incarico di nominare il principe da una lista di candidati e poi ci accrediteremo presso tutti gli altri Stati”. Questi i passi salienti un una arrampicata verso il principato seguita legalmente dall’avvocato Carlo Taormina ma i frutti sembrano già arrivare. “Abbiamo un vero boom alla richiesta di acquisto di case nel territorio di filettino e siamo in trattativa, in questi giorni, con una importante azienda della sanità privata nazionale, per un punto di primo soccorso con tanto di ambulanza, personale medico, paramedico ed anche una pista di atterraggio per elicottero”. Inoltre piovono, a quanto pare, le candidature, non solo a Principe, ma anche al ruolo di Ministro del nascente Principato di Filettino. “Sono centinaia le candidature che arrivano da tutta Italia anche da rampolli di case reali. Sabato scorso abbiamo avuto la visita del principe Carlo Giovannelli che è venuto a conoscere di persona il nostro paese. Ma ci sono anche importantissimi politici e imprenditori di rilevanza nazionale che ambiscono a diventare ministri”. ermanno amedei

18 ottobre 2011 0

Marco Mengoni, le prima date del “Solo tour”

Di admin

26 novembre MEDIOLANUM FORUM MILANO 29 novembre PALALOTTOMATICA ROMA “SOLO 2.0” PRIMO IN CLASSIFICA iTunes Il 26 novembre al Mediolanum Forum di Milano e il 29 novembre al Palalottomatica di Roma debutta con due date evento il nuovo tour di Marco Mengoni, che lo porterà ad esibirsi in concerto sui palchi più importanti d’Italia, presentando dal vivo il nuovo album di inediti “SOLO 2.0” (uscito il 27 settembre per RCA/Sony Music), oltre ai suoi grandi successi. Sul palco insieme a Marco, oltre alla band storica (composta da Davide Sollazzi alla batteria, Stefano Calabrese alla chitarra, Giovanni Pallotti al basso e Peter Cornacchia alla chitarra), si alterneranno, in un gioco di luci e colori, figure e personaggi dai nomi strani il cui ruolo lo si capirà strada facendo… proprio come in un racconto. Marco è pronto per portare in concerto “Solo 2.0”, un disco appassionante e appassionato che, all’epoca del “featuring per forza” vede invece collaborazioni d’autore come Dente, Neffa, Davide Rossi e i Cluster. Nessun duetto quindi ma tanto rock, sperimentazione e influenze elettroniche. A distanza di un anno dall’enorme successo che ha investito questo giovane artista, dopo un grande lavoro in studio e di ricerca, dopo gli ottimi risultati ottenuti con il “Re Matto Tour” (quasi 60 date per la maggior parte sold out), ecco le prime date di SOLO TOUR: 1 Dicembre Perugia Pala Evangelisti 3 Dicembre Torino Pala Olimpico 4 Dicembre Genova 105 Stadium 7 Dicembre Bologna Pala Dozza 8 Dicembre Padova Gran Teatro Geox 10 Dicembre Ancona Pala Rossini 14 Dicembre Firenze Nelson Mandela Forum 15 Dicembre Napoli Pala Partenope

18 ottobre 2011 0

Neuromed aderisce alla Giornata Mondiale dell’OSTEOPOROSI

Di redazione

Anche quest’anno, in occasione della giornata mondiale sull’osteoporosi, l’IRCCS Neuromed aderisce alla campagna di prevenzione e sensibilizzazione organizzata da O.N.Da (Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna). 95 gli ospedali a misura di donna che aderiscono al progetto, tra cui l’IRCCS Neuromed che ha adottato, quale slogan per la giornata, “Costruisci le tue difese contro l’Osteoporosi”. Il personale medico dell’Istituto molisano, infatti, incontrerà le donne per valutarne il rischio dell’insorgenza della patologia e per fornire tutte quelle indicazioni, non esclusivamente di carattere farmacologico, che possano contribuire a rendere il loro organismo più preparato a difendersi dall’insorgenza di una tra le malattie più diffuse su scala mondiale. Conoscenza del problema, indicazioni sulla corretta alimentazione e sulle abitudini di vita: questi ed altri i temi su cui sarà possibile informarsi presso l’Istituto Neuromed dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00 presso il Centro Commerciale Itaca di Formia. Solo in Italia l’osteoporosi interessa oltre 5 milioni di persone ed è la causa principale delle fratture ossee che avvengono dopo i 50 anni. Il fenomeno è di portata tale che da circa 10 anni l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) lo annovera tra i problemi sanitari più urgenti. L’osteoporosi consiste nella progressiva perdita di calcio del tessuto osseo che diventa così meno denso, più poroso e fragile. Il rischio di fratture vertebrali o di femore può compromettere seriamente la possibilità di muoversi e vivere la vita in modo indipendente. L’osteoporosi Day ha quindi l’obiettivo di sensibilizzare le donne affinché prendano coscienza dell’importanza della prevenzione contro questa malattia insidiosa che può progredire per diversi anni senza sintomi e che, di conseguenza, molto spesso viene diagnosticata quando è troppo tardi, ovvero dopo una frattura.

18 ottobre 2011 0

Ucciso da overdose ad Atessa, i carabinieri indagano su chi ha ceduto la dose al 25enne

Di redazione

Lo hanno trovato esanime sul suo letto con la siringa per terra. Pochi i dubbi che ad uccidere G. T. 25 anni di Atessa sia stata una overdose. A fare il macabro e drammatico ritrovamento sono stati i genitori del giovane che hanno tentato di tutto per aiutarlo ad uscire dal tunnel della droga. Del caso se ne stanno occupando i carabinieri di Atessa agli ordini del Capitano Vincenzo Orlando. Dal drammatico fatto partiranno certamente indagini per tetntare di stabilire chi ha ceduto la dose letale. La salma del giovane è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Lanciano per l’esame autoptico.

18 ottobre 2011 0

Rompe la tabella dei “Carabinieri”, arrestato per danneggiamento e resistenza

Di admin

La scorsa notte a San Giorgio a Liri i carabinieri del NORM della Compagnia di Pontecorvo e della locale Stazione, nel corso di un servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, traevano in arresto in flagranza del reato di “resistenza a pubblico ufficiale”, “lesioni personali” e “danneggiamento aggravato a edifici pubblici”, un ventisettenne residente a Pignataro Interamna. Il predetto, sorpreso dai carabinieri dopo aver danneggiato la tabella riportante l’indicazione “Carabinieri” situata sul lato d’ingresso dello stabile che ospita la locale Caserma dell’Arma, all’atto del controllo opponeva resistenza scagliandosi contro di loro. L’arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

18 ottobre 2011 0

Pubblicato l’avviso d’asta per la cessione della Farmacia comunale

Di admin

E’ stato pubblicato l’avviso d’asta per la cessione della farmacia comunale. L’avviso, oltre che sull’Albo pretorio del Comune, sia quello cartaceo che l’altro on line, è anche sul sito istituzionale (www.comune.giulianova.te.it.) e verrà inviato agli Ordini dei Farmacisti d’Abruzzo. Il bando sarà inoltre pubblicato, per estratto, sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea, sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e su quotidiani a diffusione locale e nazionale per garantire la più ampia diffusione. L’importo a base d’asta è stato fissato in euro 3.300.000 e le domande relative dovranno pervenire, pena esclusione, entro e non oltre le ore 11 del giorno venerdì 11 novembre 2011 all’Ufficio protocollo del Comune di Giulianova, in Corso Garibaldi n. 109, o a mezzo raccomandata del servizio postale, o mediante agenzia di recapito autorizzata oppure con consegna a mano dei plichi direttamente all’Ufficio protocollo. Tra gli obblighi dell’aggiudicatario-acquirente le spese tecniche di valutazione della farmacia, l’acquisizione delle intere giacenze di magazzino e, dalla società che attualmente gestisce la farmacia, della totalità dei mobili, macchinari, arredi ma, soprattutto, la conferma dei dipendenti attualmente impiegati, ai quali verrà applicato il contratto collettivo nazionale di lavoro dei dipendenti delle farmacie private per tutti gli istituti connessi al rapporto di lavoro, con mantenimento di ogni effetto giuridico ed economico e dell’anzianità di servizio maturata al momento del trasferimento, in modo da effettuare il successivo inquadramento in posizioni analoghe a quelle attualmente occupate. L’apertura dei plichi per l’aggiudicazione verrà effettuata l’11 novembre 2011 con inizio alle ore 15 nella Sala Consiliare del Comune.

18 ottobre 2011 0

Regionali Molise, il Psi vicino al 5%. Nencini: “Una bella giornata per i socialisti”

Di admin

Dall’ufficio stampa della Direzione Psi riceviamo e pubblichiamo: Ottima performance del Psi che nelle elezioni regionali in Molise, nonostante la lista socialista non concorresse nella circoscrizione di Isernia per un disguido, ha ottenuto il 4.6% dei voti, conquistando un seggio nel nuovo Consiglio regionale molisano nel quale siederà Gennaro Chierchia che ha raccolto oltre 1800 voti di preferenza. Si tratta di un risultato di assoluta rilevanza poichè segnala che il Psi, a fronte di un sensibile calo dell’affluenza alle urne, ha ottenuto più di 2000 voti rispetto al risultato che nel 2006 conseguì lo Sdi e che, nel centrosinistra, di cui diventa la quarta forza, è l’unico partito ad avere sensibilmente guadagnato voti mentre l’Idv del molisano Di Pietro flette con una perdita secca rispetto alle scorse regionali di oltre 1000 voti e un partito come Sel, indicato in tutti i sondaggi in costante crescita, in presenza di una consultazione dove i voti non sono virtuali ma vengono espressi nell’urna, non riesce a raggiungere la soglia del 4%. Riccardo Nencini, appreso il risultato delle elezioni molisane ha affermato che: “Con le regionali del Molise il Partito Socialista Italiano ha confermato la sua straordinaria vitalità e la sua radicata presenza nel territorio. Il Psi si attesta tra i primi partiti del centrosinistra con un risultato di gran lunga superiore a quello di altre forze politiche della coalizione che godono di ben altra considerazione da parte dei media nazionali. Il quasi 5% dei voti andati al Psi -ha proseguito il leader socialista- è un risultato superiore di quattro volte alla media dei sondaggi sulle intenzioni di voto degli italiani. La percentuale avrebbe potuto essere anche sensibilmente maggiore, se la nostra lista e il nostro simbolo avessero concorso anche ad Isernia, dove a causa di un disguido tecnico non sono stati presentati. Quella di oggi – ha osservato ancora Nencini – è per tutti i socialisti italiani una bella giornata grazie ad un risultato tutt’altro che sorprendente, perchè in linea con le nostre aspettative, che supera il dato già positivo delle amministrative dello scorso mese di giugno.” “Alla luce di queste considerazioni – ha concluso Nencini – il Psi, nell’ Assemblea congressuale nazionale convocata per il 2, 3 e 4 Dicembre prossimi, valuterà la possibilità di presentare un candidato socialista alle annunciate elezioni primarie del centrosinistra”. L’ottimo risultato del Psi tuttavia non è stato sufficiente per scalzare l’ultra decennale egemonia di Michele Iorio e del centro destra. Infatti, per poche centinaia di voti, portato del deludente risultato delle altre liste della coalizione collocatesi ben al di sotto delle aspettative, Paolo Di Laura Frattura, candidato presidente del centro sinistra, è uscito sconfitto.

18 ottobre 2011 0

Cortei, Pallone (Pdl): “Polemiche strumentali e fuorvianti”

Di admin

“La radicalizzazione dello scontro politico rischia di produrre altre nefaste conseguenze. È da irresponsabili salire sulle barricate contro provvedimenti, peraltro sacrosanti, presi dal sindaco Alemanno all’indomani delle violenze e dei danneggiamenti subiti dalla città. L’opposizione dovrebbe prenderne atto”. Così, in una nota, l’eurodeputato e vice coordinatore regionale del Pdl, Alfredo Pallone. “Il centrosinistra dovrebbe dare prova di moderazione e di buon senso evitando critiche strumentali e fuorvianti – continua Pallone -. Se si confonde un’ ordinanza che vieta i cortei nelle vie del centro storico per un mese, con la volontà di limitare diritti costituzionali, di certo si crea confusione e si alimenta un pericoloso clima di tensione. Nessuno vuole impedire pacifiche manifestazioni, ma Roma ed i suoi cittadini vanno tutelati mentre le frange criminali che hanno distrutto la città condannate senza se e senza ma”.

18 ottobre 2011 0

Cassinate, impoverimento generale: in aumento la disoccupazione

Di admin

Dall’A.S.La COBAS CASSINO riceviamo e pubblichiamo:

Nell’ultimo trimestre del 2011 l’occupazione nel territorio del Cassinate e’ diminuita, dell’1,9 per cento e per i prossimi sei mesi si prevede una ulteriore riduzione del 9 per cento.

Sono alcuni dei dati raccolti da uno studio dell’A.S.La COBAS provinciale di Frosinone.

La ripresa non c’e’, anzi la situazione e’ allarmante e c’e’ un sostanziale processo di impoverimento generale.

La disoccupazione colpisce nel 45 per cento dei casi le persone di eta’ tra 19 e 35 anni e nel 53 per cento dei casi si tratta di donne. La fascia di disoccupati compresa tra 45 e 65 anni e’ in crescita ed e’ diminuita la percentuale di precari avviati al lavoro mentre per quanto riguarda le ore di cassa integrazione guadagni quella ordinaria è aumentata del 13 per cento mentre quella straordinaria del 20 per cento e quella in deroga e’ in crescita del 200 per cento.

Le persone che non avranno piu’ la possibilita’ di rientrare a lavoro e finiscono nella fascia di poverta’.

Nell’edilizia gli irregolari aumentano e raggiungono l’80 per cento. L’A.S.La COBAS chiede quindi un cambiamento della politica sociale a livello governativo e a livello regionale e annuncia uno sciopero di tutte le categorie a livello regionale , di 8 ore, entro la fine dell’anno.

18 ottobre 2011 0

Terremoti, lieve scossa tra le province di Frosinone Isernia e Caserta

Di admin

Un terremoto di magnitudo 1.9 è stato registrato ad una profondità di 10.2 chilometri alle ore 18.26 dai sismografi della rete nazionale dell’Istituto di geofisica e vulcanologia nel distretto sismico Zona Cassino. I comuni vicini all’epicentro nel raggio di 10 chilometri sono Acquafondata (Fr), San Vittore Del Lazio (Fr), Vallerotonda (Fr), Viticuso (Fr), San Pietro Infine (Ce), Conca Casale (Is), Filignano (Is), Pozzilli (Is), Venafro (Is), quelli compresi in un raggio tra 10 E 20Km Belmonte Castello (Fr), Cassino (Fr), Cervaro (Fr), Picinisco (Fr), San Biagio Saracinisco (Fr), Sant’Ambrogio Sul Garigliano (Fr), Sant’Elia Fiumerapido (Fr), Villa Latina (Fr), Capriati A Volturno (Ce), Ciorlano (Ce), Conca Della Campania, (Ce),Fontegreca (Ce), Galluccio (Ce), Mignano Monte Lungo (Ce), Presenzano (Ce), Rocca D’Evandro (Ce), Tora E Piccilli (Ce), Castel San Vincenzo (Is), Cerro Al Volturno (Is), Colli A Volturno (Is), Fornelli (Is), Macchia D’Isernia (Is), Montaquila (Is), Montenero Val Cocchiara (Is), Monteroduni (Is), Pizzone (Is), Rocchetta A Volturno (Is), Scapoli (Is), Sesto Campano (Is). La scossa sismica, come riferito in un comunicato della protezione civile, è stata lievemente avvertita dalla popolazione nelle province di Frosinone e Isernia. Le località prossime all’epicentro sono i comuni di Cervaro e Sant’Elia Fiumerapido in provincia di Frosinone e il comune di Venafro in provincia di Isernia.

Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose.