Beccata dai carabinieri della Compagnia di Termoli spacciatrice 19enne

19 ottobre 2011 0 Di admin

Nella decorsa notte i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Termoli, hanno tratto in arresto P.A. 19enne di Termoli (CB), censurata, poiché ritenuta responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Infatti i militari operanti, nell’ambito di servizi predisposti al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, hanno proceduto al controllo di una Fiat Panda con a bordo tre giovani di cui un uomo e due donne che, all’atto del controllo manifestavano una calma apparente che non convinceva del tutto gli operanti tanto da indurli inizialmente a procedere ad una perquisizione personale a carico del ragazzo, S.G. 22enne da Vasto, che consentiva di rinvenire, occultato all’interno di una tasca posteriore dei pantaloni, un involucro contenente circa 1 gr. di sostanza stupefacente del genere “eroina”.
La caparbietà degli operanti, che non si sono fermati davanti al primo risultato raggiunto, ha consentito di estendere, con l’ausilio di personale femminile, le perquisizioni personali e domiciliari a carico delle due donne nel corso delle quali è stato rinvenuto a carico di:
– A.M. 23enne da Vasto, un involucro contenente circa 1 gr. “eroina”;
– P.A.19enne da Termoli, un involucro contenente gr.50 di “eroina”, un bilancino di precisione, vario materiale per il taglio e confezionamento ed un coltello del genere proibito, il tutto sottoposto a sequestro.
Pertanto, al termine delle formalità di rito, i giovani della cittadina abruzzese sono stati segnalati all’Autorità Amministrativa quali assuntori di sostanze stupefacenti mentre la 19enne del luogo è stata tratta in arresto per la ben più grave violazione della detenzione ai fini di spaccio e così tradotta presso la Casa Circondariale di Chieti, a disposizione della Procura della Repubblica di Larino.