Comandante dei vigili urbani di Cassino condannato a 16 mesi

25 ottobre 2011 1 Di redazione

Condanna a 16 mesi e 10 giorni per il comandante dei vigili urbani di Cassino. È la sentenza emessa questa mattina dal Gup Perna del tribunale della città martire che ha accettato la richiesta di patteggiamento avanzata dal legale del dirigente di polizia municipale. I fatti risalgono ad alcuni anni fa quando in via Ariosto, i residenti pensarono di delimitare aree demaniali con dei paletti al fine di assicurarsi parcheggi. L’intervento della procura ordinò il ripristino dello stato dei luoghi e diede indicazioni alla municipale. Indicazioni che, però, non vennero adempiuto e, per questo, il comandante fiì prima indagato e poi processato per omissione di atti di ufficio e falso.