Crolla la palazzina a Barletta, si scava ancora con le mani – LE FOTO

3 ottobre 2011 0 Di redazione

In Via Roma a Barletta, dove questa mattina è crollata una palazzina di tre piani, le operazioni di soccorso sono ancora effettuate con estrema cautela. Si cercano ancora superstiti sotto le macerie. Al momento le notizie si rincorrono in maniera confusa ma sarebbe una la vittima accertata Maria C. e aveva appena 14 anni. Sei persone sono state estratte ancora vive dai calcinacci ma altri ancora sono prigionieri. I soccorritori ne avrebbero individuato alcuni che chiedono aiuto. Una situazione drammatica annunciata nei giorni precedenti, a quanto pare, da sinistri scricchiolii a cui, però, evidentemente non è stata data la giusta importanza. Le cause sono al vaglio degli inquirenti ma le ipotesi sono tante e vanno dalla fuga di gas con relativa esplosione, anche se questa sembra essere la meno probabile, alle strutture carenti e ulteriormente indebolite dalle vibrazioni dovute ai vicini cantieri. Non si esclude neanche l’ipotesi idrica. Pare infatti che lo scantinato dello stabile fosse stato spesso oggetto di allagamenti dovuti ad una sorgente d’acqua che potrebbe aver indebolito le fondamenta dello stabile i cui piani erano tutti disabitati a parte il piano terra in cui c’era una azienda tessile con alcune operaie ed operai al lavoro.
Ermanno Amedei
Il servizio fotografico è a cura del fotografo Pino Marchisella (P.M. Photo, Corso Garibaldi – Barletta)