Disabile abbandonata dalla madre in auto, salvata dalla Polizia Municipale e dai Carabinieri

8 ottobre 2011 0 Di redazionecassino1

Grave episodio di abbandono di una ragazza diciottenne disabile questa mattina durante il mercato settimanale in piazza Nicholas Green. L’episodio è avvenuto intorno alle ore 10.30, in pieno mercato settimanale quando alcuni venditori ambulanti hanno notato una ragazzina dimenarsi in modo strano all’interno di una Fiat Punto, in piazza Green. Sono intervenuti cercando di aiutarla, ma l’auto era chiusa e la ragazza non riusciva a spiegare le sue necessità. Proprio gli ambulanti hanno, quindi, allertato la pattuglia della Polizia Municipale presente nella zona, all’ingresso del mercato di campo Miranda, che sono prontamente intervenuti forzando la portiera dell’auto e liberando la ragazza. Si tratta di una giovane 18enne disabile, di Castrocielo, lasciata dalla madre per oltre un’ora e mezza chiusa in auto, per recarsi al mercato, solo con la radio accesa. Dopo qualche tempo la ragazza, non riuscendo ad uscire e per il caldo ha cominciato ad agitarsi passando dai sedili anteriori a quelli posteriori in modo confusionale ed attirando l’attenzione dei passanti e degli ambulanti presenti. Gli agenti della Polizia Municipale intervenuti hanno forzato la portiera e hanno prestato i primi soccorsi alla ragazza rifocillandola con un panino e con dell’acqua, successivamente allertando i sanitari del 118 che sono giunti sul posto con un’ambulanza ed hanno prestato le prime cure alla giovane disabile. Sul posto anche i Carabinieri della Compagnia di Cassino per gli accertamenti e per i rilievi.  A nulla sono valse le giustificazioni addotte dalla mamma al suo ritorno agli uomini coordinati dal capitano Adolfo Grimaldi: la donna è stata denunciata all’autorità giudiziaria per abbandono di incapace.

F. Pensabene