Fermati tre giovani rumeni per furto di attrezzature in un cantiere edile

7 ottobre 2011 0 Di redazionecassino1

I carabinieri della Stazione di San Salvo, nel primo pomeriggio di ieri, nei pressi di un cantiere edile di proprietà di T. P., 27enne imprenditore  del posto, ubicato nella zona artigianale di Cupello, hanno sventato un furto fermando tre giovani originari della Romania ma domiciliati a Francavilla al Mare e recuperato l’intera refurtiva. Gli indagati:  Platarescu Silviu, 27enne, Sandru Aurelian, 25enne, Cristea Daniel Cristian, 23enne, venivano notati da un passante mentre si aggiravano furtivamente all’interno di un deposito di materiale edile in quel momento incustodito in quanto i titolari si trovavano fuori impegnati nei cantieri esterni. Avvisato il 112, la Centrale Operativa della Compagnia di Vasto allertava la pattuglia dei carabinieri di San Salvo in servizio di perlustrazione nella zona. Prontamente intervenuti sul posto, i militari fermavano i tre soggetti mentre, a bordo di un  autocarro, si allontanavano dal cantiere dopo essersi impossessati di un ponteggio in ferro, un cestello per gru e altro materiale ferroso. Con l’accusa di furto, quindi, i carabinieri procedevano all’arresto dei tre romeni i quali, espletate le attività burocratiche, venivano associati nel Carcere di Torre Sinello. Il materiale, dopo il riconoscimento, veniva restituito al legittimo proprietario. L’autocarro, invece, veniva sottoposto a sequestro.