Fini su alleanze future con Berlusconi: “No, sono una persona seria”

23 ottobre 2011 0 Di redazione

“Sono una persona seria”, così Gianfranco Fini ha spiegato il perché non si alleerebbe più con Berlusconi rispondendo ad una domanda di Fabio Fazio al programma Che Tempo che fa. La politica è una cosa seria. Io gli ho contestato alcuni errori madornali, lui mi ha detto che non era vero, quindi ognuno resta sulle proprie posizioni” A proposito del Pdl lo stesso presidente della Camera ha detto, dopo Berlusconi il Pdl continuerà ad esistere, anche se lui continua a pensare di no. A proposito della crisi, Fini sostiene che il baratro di cui tanto si parla, possa essere “la recessione, che significa perdita di posti di lavoro e scontri sociali, maq non credo al catastrofismo della fallimento degli Stati e della fine dell’Euro. Piuttosto mi chiedo il terzo grande paese come l’Italia sia fuori dalla porta ad aspettare che Sarkozy e Merkel si mettano d’accordo. La credibilità dell’Italia è sotto zero”. A proposito della durata del Governo non esclude che possa arrivare al 2013 “E’ fermo, quindi non rischia di inciampare”. Quando si parla di accordi con il Terzo Polo si dice di accordi con Casini e non con Fini o Rutelli. “E’ una semplificazione, non sono geloso”.
Er. Amedei