Principato di Filettino, piovono le candidature a principe e gli investimenti

18 ottobre 2011 0 Di redazione

Filettino ci crede, e soprattutto a crederci è il sindaco Luca Sellari. Il progetto principato sembra prendere forma e, soprattutto, a prendere forma sono i vantaggi che piano piano arrivano al piccolo paese montano della provincia di Frosinone. Lì, a oltre 1000 metri d’altezza, cominciano a piovere le richieste di acquisto di case ma soprattutto, arriva l’interesse imprenditoriale e, quindi gli investimenti dei privati. CFiò significa che a crederci, in quel progetto, ci credono anche gli investitori. Il progetto Principato serviva per salvare il Comune dai tagli della politica, che prevedeva la chiusura di quei municipi con meno di mille aditanti. Filettino di abitanti ne ha appena 597, anzi 598 dato che appena venerdì scorso, cittadino di Filettino è diventato anche il sindaco Sellari. Lui, originario di Frosinone e residente a Frosinone, dice che l’idea gli è venuta in mente appena un anno fa, quindi già pensava al Principato ancora prima della minaccia della chiusura del Comune. A maggio è stato eletto sindaco. A tracciare la corretta linea legale del percorso che porta al Principato c’è un nome importante, l’avvocato Carlo Taormina. Insomma il progetto ha radici forti, non improvvisate e ben studiate a tavolino. I risultati già arrivano con tanto di candidati a principe e ministri e, soprattutto, sta portando soldi e interesse imprenditoriale. “Abbiamo già fatto una sottoscrizione tra i cittadini raccogliendo il 95% dei consensi – spiega Sellari – a breve nomineremo un’assemblea costituente con l’incarico di nominare il principe da una lista di candidati e poi ci accrediteremo presso tutti gli altri Stati”. Questi i passi salienti un una arrampicata verso il principato seguita legalmente dall’avvocato Carlo Taormina ma i frutti sembrano già arrivare. “Abbiamo un vero boom alla richiesta di acquisto di case nel territorio di filettino e siamo in trattativa, in questi giorni, con una importante azienda della sanità privata nazionale, per un punto di primo soccorso con tanto di ambulanza, personale medico, paramedico ed anche una pista di atterraggio per elicottero”. Inoltre piovono, a quanto pare, le candidature, non solo a Principe, ma anche al ruolo di Ministro del nascente Principato di Filettino. “Sono centinaia le candidature che arrivano da tutta Italia anche da rampolli di case reali. Sabato scorso abbiamo avuto la visita del principe Carlo Giovannelli che è venuto a conoscere di persona il nostro paese. Ma ci sono anche importantissimi politici e imprenditori di rilevanza nazionale che ambiscono a diventare ministri”.
ermanno amedei