Muore la donna di 200 chili. La figlia: “Non le hanno permesso di vedere il figlio in carcere a Cassino”

6 ottobre 2011 0 Di redazione

Ha atteso invano che le permettessero di incontrare il figlio in carcere a Cassino. Mazzilli Bernardina, 62 anni di Piedimonte San Germano, circa 200 chili di peso, diabetica, con due infarti alle spalle, da un mese in continuo peggioramento, è morta ieri dopo essere stata trasportata in ospedale a Cassino grazie all’intervento di due ambulanze e una squadra di vigili del fuoco. In tutto 16 persone che l’hanno presa di peso dal suo letto, caricata sull’ambulanza e trasportata in ospedale. Le sue difficoltà respiratorie erano sempre più gravi e ieri i medici sarebbero dovuti intervenire chirurgicamente. Lei , però, è morta mentre le facevano delle radiografie. La figlia Ivana, vinta dal dolore, oggi si sfoga e ricorda con quanto dolore la madre viveva nel sapere che la sua vita stava finendo e non poteva incontrare il figlio Luciano recluso a Cassino. “Ancora oggi – dice la donna – non sappiamo se gli concederanno la possibilità di venire a salutare la madre prima che chiudano la cassa”.
Ermanno Amedei
foto Alberto Ceccon