Prima la accoltella e la uccide, poi chiama i soccorsi. Fermato per omicidio imprenditore di Vasto

15 ottobre 2011 0 Di redazione

Prima l’ha accoltellata per tre volte uccidendola e poi ha chiamato il 118. Questa sarebbe la ricostruzione degli agenti della questura di Vasto che indagano sull’omicidio di Neila Burekaite, 24 anni lituana ma da anni residente a Vasto. La ragazza condivideva un appartamento con il suo compagno Matteo Pepe, 43 anni originario di Lucera (Fg). Questa mattina l’uomo ha lanciato l’allarme chiedendo l’intervento dei sanitari del 118 perché sosteneva di aver trovato la donna ferita mortalmente nella loro abitazione. Il primo a finire tra i sospettati è stato proprio lui che e, per questo, è stato a lungo interrogato dagli agenti fino a quando non è stato disposto lo stato di fermo per omicidio. Secondo gli investigatori la furente lite e le coltellate sono state innescate dalla gelosia.