Terremoti, lieve scossa tra le province di Frosinone Isernia e Caserta

18 ottobre 2011 0 Di admin

Un terremoto di magnitudo 1.9 è stato registrato ad una profondità di 10.2 chilometri alle ore 18.26 dai sismografi della rete nazionale dell’Istituto di geofisica e vulcanologia nel distretto sismico Zona Cassino. I comuni vicini all’epicentro nel raggio di 10 chilometri sono Acquafondata (Fr), San Vittore Del Lazio (Fr), Vallerotonda (Fr), Viticuso (Fr), San Pietro Infine (Ce), Conca Casale (Is), Filignano (Is), Pozzilli (Is), Venafro (Is), quelli compresi in un raggio tra 10 E 20Km Belmonte Castello (Fr), Cassino (Fr), Cervaro (Fr), Picinisco (Fr), San Biagio Saracinisco (Fr), Sant’Ambrogio Sul Garigliano (Fr), Sant’Elia Fiumerapido (Fr), Villa Latina (Fr), Capriati A Volturno (Ce), Ciorlano (Ce), Conca Della Campania, (Ce),Fontegreca (Ce), Galluccio (Ce), Mignano Monte Lungo (Ce), Presenzano (Ce), Rocca D’Evandro (Ce), Tora E Piccilli (Ce), Castel San Vincenzo (Is), Cerro Al Volturno (Is), Colli A Volturno (Is), Fornelli (Is), Macchia D’Isernia (Is), Montaquila (Is), Montenero Val Cocchiara (Is), Monteroduni (Is), Pizzone (Is), Rocchetta A Volturno (Is), Scapoli (Is), Sesto Campano (Is). La scossa sismica, come riferito in un comunicato della protezione civile, è stata lievemente avvertita dalla popolazione nelle province di Frosinone e Isernia. Le località prossime all’epicentro sono i comuni di Cervaro e Sant’Elia Fiumerapido in provincia di Frosinone e il comune di Venafro in provincia di Isernia.

Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose.