Usura ed estorsione, due persone arrestate dai carabinieri

5 ottobre 2011 0 Di admin

Nei giorni scorsi a San Salvo (CH), all’esito di mirata ed ininterrotta attività investigativa intrapresa agli inizi della passata estate, i Carabinieri della Compagnia di Bojano, coadiuvati nella fase esecutiva da quelli della Compagnia Carabinieri di Vasto (CH), traevano in arresto M.V. e C.A. (entrambi imprenditori originari del posto) ritenuti responsabili di usura in concorso e di estorsione (il primo).
L’attività scaturiva a seguito di denuncia sporta da un abitante della valle Trignina il quale, nello scorso luglio, si era recato sul litorale vastese per trascorrere alcuni giorni di vacanza; qui otteneva, in prestito, da uno di questi e con la collaborazione dell’altro, un’esigua somma di denaro da restituirsi nel volgere di pochi giorni. Ben presto, però, l’uomo subiva una serie di pressanti richieste di interessi ad un tasso di gran lunga superiore a quello massimo previsto dalla vigente normativa, nonché colui che aveva elargito la somma cominciava, stando al racconto del denunciante, a minacciare di procurare gravi danni alla sua persona al fine di entrare in possesso degli interessi pretesi.
L’attività investigativa svolta sotto l’egida del Sost. Proc. Dr. Ciani consentiva di acquisire, allo stato degli atti, elementi che permettevano al G.I.P. presso il Tribunale di Vasto di emettere n°2 misure di custodia cautelare ai domiciliari a carico dei prefati.