Violentata dal padre, ragazza minorenne trova la forza di denunciare

14 ottobre 2011 1 Di redazione

Narcotizzava e stuprava la figlia minorenne. Questa la brutta storia scoperta dai carabinieri di Alatri al termine di una scrupolosa attività info-investigativa, avviata a seguito di una denuncia per violenza sessuale sporta da una minorenne di origine romena lo scorso martedì. Dopo aver acquisito riscontri e gravissimi indizi di colpevolezza, i militari hanno tratto in arresto il padre della giovane. L’uomo, da oltre un mese e in più occasioni, usando violenza e minacce, costringeva la propria figlia ad avere con lui rapporti sessuali. In alcune occasioni, per raggiungere il suo scopo, la induceva al sonno avvalendosi di sostanze alcoliche o sonniferi. La giovane, incoraggiata da un’amica, alla quale si era confidata in lacrime, trovava la forza di rivolgersi ai Carabinieri, ai quali ha denunciato quanto stava subendo.
L’attività posta in essere, coordinata dal dottor Vittorio Misiti della Procura della Repubblica di Frosinone si concludeva in data odierna con la convalida del fermo di P.G. disposta dal G.I.P. dott. Francesco Mancini con l’emissione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere.