Vittima di auto pirata, donna di 48 anni muore dopo tre giorni di agonia

30 ottobre 2011 0 Di redazione

Da lesioni personali gravissime a omicidio colposo aggravato dalla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e dall’omissione di soccorso. Così cambiano le cose per il 24enne di Fiuggi arrestato mercoledì dopo aver investito due donne rumene ad Alatri sulla strada Regionale per Fiuggi, riducendone in fin di vita una di 48 anni. Trasferita d’urgenza a Roma, la donna è deceduta venerdì sera dopo alcuni giorni di agonia. I carabinieri di Altri, ritrovarono la vettura, una Alfa Coupé parcheggiata in centro a Alatri, mentre il giovane è stato rintracciato in un cantiere edile a Boville Ernica.