Assemblea per l’abrogazione dell’Art.8

27 novembre 2011 0 Di admin

Dall’A.S.La COBAS riceviamo e pubblichiamo:
Ieri mattina dalle ore 10 presso il Teatro Valle in Roma, si è tenuta un’assemblea aperta per l’abrogazione dell’articolo 8 della finanziaria di agosto. All’iniziativa promossa dal Partito di Rifondazione Comunista ha partecipato Michele Romano, Coordinatore Provinciale di Roma dell’A.S.La COBAS Il chiaro obbiettivo dei governanti, vecchi o nuovi, politici o tecnici che siano è quello di distruggere l’intero corpo delle leggi a tutela del lavoro, rendendoli derogabili dalla contrattazione aziendale e territoriale. L’Art. 8 è una norma di assoluta gravità nella storia della repubblica italiana, eversiva della lettera e della sostanza della Costituzione.
Una manovra studiata per la Fiat che legittima l’accordo separato di Pomigliano, quell’accordo che oltre ad attaccare il diritto di sciopero, le garanzie della retribuzione in caso di malattia, e ad imporre condizioni di lavoro insostenibili, prevede che i lavoratori non possano più eleggere i propri rappresentanti sindacali e che le uniche rappresentanze debbano essere dei sindacati firmatari dell’accordo.Una forma di “dittatura” che ora la Fiat vuole estendere in tutto il gruppo e che si vuole in realtà far diventare la nuova aberrante regola per tutto il mondo del lavoro.