Cavallo di ritorno ad una vedova, le rubano l’auto e le chiedono 5mila euro. Due arresti

17 novembre 2011 0 Di redazione

I ladri le hanno fatto visita a casa e le hanno rubato l’auto e vari suppellettili. Il furto ad una vedova 72enne di Sant’Elia Fiumerapido le è stato fatto il martedì scorso mentre era fuori e ad avvisarla era stato proprio un vicino di casa ritenuto persona di fiducia. I ladri le avevano portato via una Classe B per del valore di 12 mila euro. Dopo la denuncia ai carabinieri, però, il vicino si è premurato di incontrare la donna e riferirle di conoscere il ladro e che, ne era certo, per 5mila euro, le avrebbe restituito l’auto. Una sorta di cavallo di ritorno. La donna ha preso tempo e ha informato i carabinieri della proposta. Gli uomini del capitano Adolfo Grimaldi, coordinati dal tenente Massimo Esposito, hanno tessuto una trappola, hanno chiesto alla donna di offrire una somma di 2mila euro. L’offerta è stata comunque accettata, per cui il vicino di casa ha proposto di incontrarsi a Cassino in un parcheggio insieme al ladro per la restituzione dell’auto. Quando lo scambio è avvenuto, i carabinieri sono intervenuti arrestando nella flagranza di reato di ricettazione ed estorsione un 40enne del posto ed un 31enne di Cassino.
Er. Amedei