Filettino ha il suo principe reggente, è Taormina. Tra sei mesi si sceglierà quello ereditario tra le 600 candidature

12 novembre 2011 0 Di redazione

Carlo Taormina eletto principe reggente di Filettino. Lo hanno deciso i 19 componenti dell’assemblea costituente e rimarrà in carica per non più di sei mesi. L’avvocato che sta curando l’iter burocratico del Principato sarà principe fino a quando i 30 deputati e i 12 ministri nominati in un referendum popolare, non eleggeranno il principe ereditario. A quel punto, la dinastia inizierà a regnare su Filettino. Ben seicento le candidature, chiuse il 9 novembre, arrivate da ogni parte del mondo, in particolare rappresentanti di nobili casati. Almeno sette sarebbero le candidature arrivate dal Giappone. Il sindaco Luca Sellari, a cui si deve l’idea di istituire il Principato è soddisfatto del risultato raggiunto: “ Sono sicuro che il principe Taormina ha le capacità per promuovere le attività del territorio. L’iniziativa sta dando luce alla città in un momento buio”.