Il Mondo Spalle al Muro, un’Europa che non guarda agli interessi dei popoli

1 novembre 2011 0 Di redazione

“Hanno impiegato solo tre giorni gli speculatori per razziare quei quattro soldi che le borse mondiali avevano faticosamente raggranellato a seguito della sottomissione dell’Italia ai dettami della Banca Centrale Europea”. Partendo da questa considerazione che Max Latempa inaugura la quarta puntata della sua rubrica “Il Mondo Spalle al Muro”. Una puntata in cui si auspica un’Europa diversa, che si regga su equilibri diversi, un ritorno alla conservazione culturale delle radici e alla cura degli interessi dei cittadini europei.