Incidente di caccia a Rocca San Giovanni, uomo si ferisce al volto

19 novembre 2011 0 Di redazione

Tragedia della caccia sfiorata, nella tarda mattinata di ieri a Rocca San Giovanni. Un cacciatore di circa 50 anni si è ritrovato con la guancia e l’orecchio sinistro trafitto da una scarica di pallini. Il tutto è accaduto nella zona di San Giacomo dove l’uomo si è recato con un amico per alcune ore di caccia. Poco prima delle 12, però, è rincasato con il lato sinistro della faccia sanguinante e sotto shock. Non è ben chiaro se la scarica di pallini si arrivata dal suo fucile o da quello dell’amico, ma comunque si sarebbe tratto di un incidente. La moglie e i parenti, alla vista di tanto sangue, non ci hanno pensato su e dopo averlo caricato in auto, scortati da una pattuglia di polizia locale dell’Unione dei Comuni, lo hanno trasportato al pronto soccorso dell’ospedale civico di Lanciano dove all’accettazione lo hanno classificato con il codice rosso e immediatamente soccorso. Poco dopo, però, a confortare la preoccupazione dei parenti che aspettavano fuori, i sanitari hanno riferito che l’uomo non era in pericolo e che la scarica di pallini di piombo, aveva colpito di struscio, causando ferite superficiali alla guancia e all’orecchio sinistro del cacciatore. Del caso, però, se ne sono occupati i carabinieri della stazione di Fossacesia comandati dal capitano Gianfilippo Manconi.