La banda musicale di Cassino, un patrimonio della città

25 novembre 2011 0 Di redazione

Nell’era dell’informatizzazione e delle nuove tecnologie, ci sono sempre elementi e valori che si ripetono sistematicamente nella storia. E’ quello che sta avvenendo anche al Comune di Cassino, da tempo impegnato in un lavoro di ammodernamento di tutti i servizi, senza dimenticare, però, le tradizioni che contribuiscono a dar lustro ad una città. E se fino a pochi anni fa tutto ciò che era popolare poteva apparire noioso ed addirittura da abolire, adesso, invece, è tornato di grande attualità. A questo meccanismo non sfugge il Comune di Cassino che tra corsi e ricorsi storici vede risalire nuovamente le quotazioni dell’unica Banda Musicale cittadina, icona popolare per eccellenza. Una conferma ricevuta anche dall’assessore alla cultura della città martire, Danilo Grossi, che mette in evidenza il ruolo fondamentale che la Banda Musicale ha per Cassino. “Nella cultura – ha sostenuto Grossi – popolare italiana ed europea la musica si rivela una delle componenti costanti ed essenziali di contributo di tante comunità umane. Il mantenersi di una tale valida tradizione sino ad oggi è dovuto, in gran parte, alla presenza a livello locale delle bande che svolgono una vasta e capillare opera di educazione musicale, raggiungendo in modo immediato e diretto il pubblico. L’aggregare poi, al proprio interno, generazioni diverse, provenienti dallo stesso ambiente, dalla stessa comunità, ha rafforzato e continua a rafforzare una fondamentale solidarietà. La Banda Musicale, e quella di Cassino ne è un esempio, non vive per un impegno unicamente individuale o per il bene di pochi, ma ha un ruolo sociale ben preciso. Tra i ragazzi che compongono la Banda Musicale di Cassino, infatti, ci sono figli di famiglie meno abbienti che usufruiscono della scuola in modo totalmente gratuito. Cosa possibile grazie al lavoro che l’associazione Banda Don Bosco, attraverso l’attività annua, cerca di reperire fondi per continuare in tal senso. Un lavoro che finora è stato portato avanti egregiamente dal maestro Marcello Bruni che, in collaborazione con il parroco della chiesa Don Bosco, ha fatto in modo di aggregare un numero di persone considerevole attraverso lo strumento della musica. Un impegno lodevole che questa Amministrazione comunale ha notato e vuol premiare con il giusto riconoscimento da conferire alla banda comunale della città di Cassino. A tal proposito sono, infatti, in programma una serie di iniziative da realizzare in collaborazione con la banda musicale ‘Don Bosco’, a partire da quella, in calendario il prossimo 25 dicembre, quando la banda del maestro Bruni si esibirà in piazza nell’ambito della grande iniziativa ‘Cassino terra di Natale’.”
Luigi Musto