Polveri sottili alle stelle, a Ferentino superati i 35 sforamenti annui

13 novembre 2011 0 Di redazione

Alle stelle a Ferentino il livello delle polveri sottili. In realtà il limite massimo consentito dei 35 superamenti annui della soglia di 50 ug/m3 di Pm10, è stato abbattuto già da qualche giorno, tanto che gli ultimi dati diffusi dalla centralina in località Sant’Agata ostentano ben 39 superamenti. In considerazione dei dati acquisiti dall’Arpa Lazio, sarebbe il caso di individuare altre zone della città, visto che Sant’Agata non è il solo rione con traffico caotico e popolato, da monitorare mediante apposite centraline. E così dopo un’estate in cui i valori delle polveri sottili si sono rivelati accettabili, con l’arrivo dell’autunno, sicuramente a causa della differente pressione atmosferica, unita ai gas di scarico delle auto e all’anticipata accensione del riscaldamento domestico, ha ripreso a salire il termometro delle Pm10. Di conseguenza il Comune dovrà correre seriamente ai ripari, con un monitoraggio più capillare in città e con misure di sicurezza adeguate, a salvaguardia della salute dei propri abitanti.
Aldo Affinati