Rinnovo del cda al Consorzio di Bonifica Valle del Liri, trionfa “Terra Amica”

21 novembre 2011 0 Di redazione

“I dati parlano chiaro, con circa il 60% dei consensi la lista Terra Amica ha sbancato le elezioni per il rinnovo del Consiglio di amministrazione del Consorzio di Bonifica ‘Valle del Liri’, triplicando gli avversari che si sono fermati, rispettivamente, al 20 e 18 per cento, facendo registrare una sconfitta pesantissima”. Lo ha dichiarato Pasquale Ciacciarelli, eletto nel Cda, commentando i risultati delle urne dei 13 seggi elettorali di Cassino, Arce, Atina, Piedimonte San Germano, Cervaro, Pontecorvo, Villa Latina, Pignataro Interamna, Sant’Apollinare e Sant’Elia Fiumerapido.
“E’ stato grande il consenso politico e di preferenze che si è creato intorno a Coldiretti e Cia – ha continuato Ciacciarelli – che sono riuscite, insieme, a superare i 4500 voti sulle quattro fasce, contro i 1500 di Unità dei Consorziati e i 1400 della Confagricoltura.
Il nostro è stato un risultato strepitoso che va a premiare il grande lavoro svolto dai candidati e dai tanti sostenitori di una compagine che andrà a guidare, nel migliore dei modi possibile, un Ente a dir poco strategico come il Consorzio di Bonifica, che si occupa di sviluppo e prevenzione sul nostro territorio.
Devo registrare che i veri sconfitti di questa tornate elettorale, dai toni abbastanza accesi, sono stati l’onorevole Anna Teresa Formisano e il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone. I due, in queste ultime settimane, in diverse occasioni pubbliche e private, hanno provato a screditare il nostro lavoro, lasciandosi andare ad improbabili previsioni sull’esito finale delle urne.
Voglio infine rivolgere un sentito grazie al presidente del Consiglio Regionale del Lazio, Mario Abbruzzese, che con grande dedizione ci ha aiutato a raggiungere questo ambizioso traguardo, sostenendo con forza la lista Terra Amica, presentatasi rinnovata all’elettorato con ben sette nuovi candidati su dieci in lizza”.