San Raffaele, Ugl Sanità Roma e Lazio: “Revocati licenziamenti per 257 lavoratori”

25 novembre 2011 0 Di admin

Dall’Ugl Sanità Roma e Lazio riceviamo e pubblichiamo:
“Siamo soddisfatti per la firma del decreto regionale che dispone l’apertura della struttura di Montecompatri e che permetterà così la revoca delle procedure di licenziamento dei 257 lavoratori del complesso di Velletri”.
Lo comunicano in una nota il segretario dell’Ugl Sanità Roma e Lazio, Antonio Cuozzo, e il dirigente provinciale, Gianluca Giuliano, aggiungendo che “da oggi possiamo riprendere con animo più sereno gli incontri del tavolo tecnico, presso la sede legale del Gruppo, al fine di stabilire i criteri di trasferimento del personale di Velletri, Villa dei Fiori e San Raffaele Nomentano verso le altre strutture”.
“Il nostro obiettivo – continuano i sindacalisti – è garantire ora che prevalga il principio di volontarietà, in modo che i lavoratori possano essere trasferiti nell’ambito territoriale di preferenza. A tal fine, – concludono – abbiamo ottenuto che l’ospedale di Cassino fosse escluso dal programma di riorganizzazione, così che le soluzioni trovate possano andare incontro alle esigenze di ciascun lavoratore”.