Stipati nel bagagliaio di un’auto, la Stradale di Cassino sequestra dieci cuccioli di cane

10 novembre 2011 2 Di redazione

Il traffico internazionale di animali da compagnia passa per Cassino e finisce nella rete dei controlli della polizia stradale. Gli uomini del sostituto commissario Italo Acciaioli, sotto la supervisione del dirigente provinciale Bruno Agnifili hanno sequestrato questa notte dieci cuccioli di cane di razza costosa che viaggiavano in condizioni disumane, stipati in una Passat Sw. Gli agenti hanno intercettato la vettura che viaggiava in direzione sud proveniente dall’Ungheria, guidata da un ungherese in compagnia di un connazionale. La perquisizione del veicolo ha permesso di trovare, parte nel portabagagli e parte sul sedile posteriore, dieci cuccioli di razza carlino, york shire, pastore boaro. La loro età non superava i quattro mesi e, ovviamente, non avevano alcun certificato di vaccinazione, tantomeno il microcip. Di lì a poco sarebbero finiti sul mercato clandestino di animali ma, invece, sono stati sequestrati e i due ungheresi sono stati denunciati per maltrattamenti e traffico di animali.
[nggallery id=365]