Velardocchia: “Cassino comune virtuoso ed al passo con i tempi”

4 novembre 2011 0 Di admin

Si è riunita, nella giornata di venerdì, la seconda commissione consiliare permanente presieduta dal consigliere Andrea Velardocchia, alla presenza dell’assessore al personale del Comune di Cassino Luigi Montanelli, dei consiglieri di maggioranza Ficaccio, D’Onofrio, Iannone, Durante (in sostituzione di Tortolano) e della sola Di Rollo per la minoranza. La seduta della commissione è servita per affrontare il tema dei servizi demografici, con particolare riferimento all’attività di raccolta dati relativa al censimento Istat 2011. “Innanzitutto la commissione – ha sostenuto Velardocchia – ha rilevato l’efficiente lavoro svolto dagli uffici preposti sotto la responsabilità del funzionario di settore Alfredo Langiano, mettendo in evidenza con orgoglio che il Comune di Cassino è tra i comuni all’avanguardia per quanto riguarda i rilievi on line del censimento. Questo è stato reso possibile anche grazie all’attività di sensibilizzazione ed informazione svolta in diverse strutture pubbliche presenti sul territorio cassinate, riservando un’attenzione particolare alle scuole della nostra città. Nel corso della seduta, inoltre, è maturata l’idea di inviare alcuni addetti alla rilevazione dei dati presso le zone periferiche di Cassino e nei vari centri anziani presenti in città, al fine di facilitare la somministrazione dei dati a tutte quelle persone che hanno difficoltà sia nel compilare il modello Istat che nel raggiungere gli uffici comunali per la consegna dello stesso. La commissione ha analizzato anche l’aspetto prettamente organizzativo della questione, reperendo locali idonei per l’elaborazione ed il deposito degli atti compilati relativi al censimento, al fine di agevolare il lavoro degli addetti alla rilevazione statistica demografica. Si è poi voluto improntare una programmazione per l’anno 2012, nel corso del quale avverrà l’istituzione di alcuni servizi informatizzati, tra cui la carta d’identità elettronica, l’e – government e la possibilità di attivare la certificazione on line. Servizi che per essere garantiti dovranno inevitabilmente passare attraverso il reperimento di ricorse economiche, necessarie per l’istituzione degli stessi, e la riorganizzazione del settore informatico. Un ulteriore passo, dunque, che si va ad aggiungere a quello fatto, qualche settimana fa, dalla prima commissione consiliare con il licenziamento del regolamento dell’Albo Pretorio on line. Obiettivi in linea con il nostro programma elettorale e con il lavoro che questa Amministrazione sta portando avanti per rendere Cassino una città al passo con i tempi ed in linea con quelli che sono gli standard europei in materia di efficienza ed informatizzazione, puntando sempre a livelli qualitativi di eccellenza.”