Arrestato 23enne con mezzo chilogrammo di hashish

7 dicembre 2011 0 Di admin

Il militari della Stazione di Mosciano Sant’Angelo, agli ordini del Maresciallo Aiutante Paolo Gentile, nella tarda serata di ieri 6 dicembre 2011, nell’ambito di mirati servizi finalizzati a prevenire e reprimere i reati afferenti le sostanze stupefacenti, hanno arrestato in flagranza di reato con l’accusa di detenzione al fine di spaccio di stupefacente un cittadino marocchino, incensurato, residente in Mosciano ed in regola con i documenti di soggiorno.

Verso le ore 22.00 di ieri i militari procedevano al controllo di NAZIH Abdelali, 23enne, a bordo di una Fiat Punto. All’atto del controllo il comportamento del giovane ha destato da subito sospetti tanto da indurli ad approfondire gli accertamenti sottoponendolo prima a perquisizione personale e poi veicolare. L’esito dell’operazione dava esito positivo infatti, celati sotto il sedile lato guida, i carabinieri rinvenivano un involucro di cellophane ben imballato con nastro adesivo, contenente mezzo chilogrammo di hashish già suddiviso in 5 panetti, il tutto sottoposto a sequestro.

La droga sul mercato avrebbe fruttato circa 10.000,00 Euro.

Il marocchino, dopo le formalità di rito, è stato associato alla Casa Circondariale di Teramo in attesa dell’udienza di convalida.