Cassa integrazione: nei primi 9 mesi del 2011 utilizzato poco più del 46% delle ore autorizzate

22 dicembre 2011 0 Di admin

E’ di poco superiore al 46% (per l’esattezza è il 46,06%) la percentuale delle ore di cassa integrazione (cig) che sono state effettivamente utilizzate nei primi nove mesi del 2011.
è quanto risulta dall’ultima analisi del cosiddetto “tiraggio” della cig, che sostanzialmente conferma l’andamento registrato nella rilevazione precedente, relativa ai primi 8 mesi dell’anno, quando la percentuale era stata del 44,9%.
“Il tiraggio relativo ai primi nove mesi dell’anno – commenta il presidente dell’Inps Antonio Mastrapasqua – conferma che le aziende usano poco meno della metà delle ore di cassaintegrazione richieste. Il dato si unisce alla flessione delle richieste di nuove autorizzazioni, che nel 2011 è calata di circa il 20%”.
Nel dettaglio, il tiraggio della cassa integrazione ordinaria (cigo) si ferma al 51,62%. Quello della cassa integrazione straordinaria (cigs) – che in questo computo comprende anche quella in deroga (cigd) – è ancora più basso: solo il 44,42% delle ore autorizzate risulta effettivamente utilizzato nelle aziende che ne hanno fatto richiesta. La media porta a quel 46,06% segnalato all’inizio. In sostanza, delle circa 732 milioni di ore autorizzate fino a settembre, ne sono state utilizzate 337 milioni. Se l’andamento si dovesse confermare stabile anche nell’ultimo trimestre dell’anno è prevedibile che nel 2011 si consumeranno meno di 450 milioni di ore, a fronte di circa un miliardo di richieste nel corso di tutto l’anno.