L’Associazione Aeronautica, nella cena di fine anno, ricorda Severino De Santis

12 dicembre 2011 0 Di redazionecassino1

Si è svolta, in noto locale del centro, la  “cena di fine anno” dell’associazione Arma Aeronautica, un momento per fare il punto sulle attività del sodalizio, il bilancio di un anno di iniziative e programmi per il prossimo. Ma è stato anche il momento per ricordare uno dei soci illustri del sodalizio cassinate, il compianto Severino De Santis, che per diversi anni lo ha guidato. Una serata conviviale in cui dalle parole del presidente in carica, Dario Vendittelli, la figura di Severino De Santis è emersa in tutta la sua statura morale, professionale e soprattutto umana. Un’occasione anche per presentare il suo ultimo lavoro letterario “Cento motivi per riflettere”. Un volume che racchiude testi di varia natura, dalle poesie agli scritti di prosa di riflessioni e analisi sui molteplici interessi della poliedrica vita dell’autore Severino. Un tributo agli ultimi anni della sua vita dedicata alla scoperta dei lati belli della condizione umana, alla considerazione che la vita di un uomo debba essere vissuta interamente, sottraendo all’oblio ‘gli aspetti della quotidianità’, a farsi custode della memoria di eventi, esperienze, successi e delusioni. Una raccolta di poesie in cui Severino De Santis ha voluto lasciare la sua  ottimistica visione filosofica della vita. Nel suo lavoro emerge, come ha sottolineato nella presentazione al volume il suo amico prof. Bernardo Donfrancesco, la straordinaria capacità dei poeti di insinuarsi nelle pieghe dell’anima, spingendo l’uomo a guardare dentro di sé. In questa sua ultima fatica, Severino De Santis, lo ha fatto sapientemente, cogliendo nei moti dell’anima l’ammirazione per la bellezza dell’Universo e della vita, mettendo insieme poesia e il consuntivo di vita intensamente vissuta.

F. Pensabene