La Guardia di Finanza sequestra 250mila luminarie natalizie illegali

14 dicembre 2011 0 Di admin

La Guardia di Finanza di Frosinone ha intensificato i controlli nei confronti di tutti gli esercizi che commercializzano prodotti destinati agli addobbi natalizi al fine di verificarne i requisiti di sicurezza.

In particolare, i controlli eseguiti nei Comuni di Frosinone e di Sora presso esercizi commerciali a sede fissa e bancarelle ambulanti allestite per l’occasione nei vari mercatini rionali, è stata concepita principalmente per verificare il rispetto delle garanzie di sicurezza che devono possedere i materiali elettrici a bassa tensione, con particolare riferimento agli addobbi di natale, al fine di tutelare l’incolumità e la sicurezza dei consumatori.

Nella città di Frosinone, la locale Compagnia della Guardia di Finanza ha rilevato situazioni di irregolarità all’interno di nr. 2 negozi, accertando il possesso e l’esposizione per la vendita al pubblico di numerosi prodotti elettrici a bassa tensione, costituiti da luminarie natalizie di varie forme e colori, non rispondenti ai requisiti di sicurezza previsti dall’art. 2 della Legge 18 ottobre 1977, n. 791 e alle prescrizioni in materia di marchiatura CE contenute sia negli art. 6 e 7 e sia negli allegati 1 e 2 della stessa Legge.

All’esito del controllo, i finanzieri hanno sottoposto a sequestro, complessivamente, oltre 1.100 confezioni di prodotti elettrici a bassa tensione contenenti circa 190.000 luminarie prive del marchio CE, dei dati dell’importatore e delle istruzioni in lingua italiana.

Nella città di Sora, invece, la locale Tenenza della Guardia di Finanza ha rilevato situazioni di irregolarità in nr. 2 negozi e presso nr. 1 bancarella ambulante, sequestrando complessivamente oltre 50.000 luminarie non rispondenti ai requisiti di sicurezza richiesta della norme vigenti.

Inoltre nei confronti dei responsabili, 5 cittadini di origine cinese, sono state comminate sanzioni amministrative per circa 25.000,00 euro.