L’Udc cassinate: “Il nostro ruolo all’interno della maggioranza vuole essere di costruzione oltre che di condivisione”

22 dicembre 2011 0 Di admin

Il gruppo Consiliare dell’Udc, ritiene opportuno fare chiarimenti in merito a quanto comparso su alcuni organi di stampa relativamente alla seduta di ieri dell’Assise cittadina. “Ci teniamo a precisare – riferiscono i componenti del gruppo – che l’Udc non è mai stato contrario alla revoca della variante del piano regolatore, abbiamo semplicemente voluto porre all’attenzione dell’intera maggioranza eventuali problematiche legate all’adozione del provvedimento in seduta consiliare. Più volte a mezzo stampa si continua a fare dell’ironia spicciola su presunte pressioni che l’Udc eserciterebbe sulla condivisa maggioranza di cui fa parte senza alcun dubbio di sorta, senza tenere in considerazione, invece, l’intento costruttivo che il nostro gruppo consiliare vuole portare all’interno di questa Amministrazione. Un contributo emerso anche in diverse questioni amministrative, come ad esempio il nuovo regolamento licenziato dalla commissione servizi sociali ed approvato ieri in consiglio, o all’adozione dell’albo pretorio on line, dove abbiamo condiviso gli indirizzi espressi dal Presidente di commissione Vincenzo Durante. Ma non solo, il nostro contributo è stato propositivo e lo sarà sempre sulla questione dei parchi tematici. Mentre alcuni, infatti, polemizzavano in maniera demagogica e sterile, noi in silenzio, supportati dai nostri consiglieri ed assessori regionali e dall’Onorevole Formisano, come fatto presente in sede di Consiglio dal Sindaco, abbiamo contribuito a sollecitare la Regione per un’eventuale ed auspicabile proroga che consenta anche al Comune di Cassino di non perdere importanti fondi da poter utilizzare a servizio della città. Questo chiarimento, che non deve essere pretesto per altre interpretazioni fuorvianti e non veritiere, si è reso necessario per ristabilire la verità dei fatti in riferimento al ruolo dell’Udc all’interno della maggioranza, e vuole ribadire a tutti coloro che continuano a giocare, elaborando ipotesi quantomeno fantasiose, che possono continuare a farlo. Noi, dal canto nostro, continueremo a lavorare per governare, insieme a tutta l’Amministrazione Petrarcone, nell’interesse della città di Cassino.”