Maltempo, al centro forti venti e neve a quote collinari

24 dicembre 2011 0 Di admin

Una perturbazione di origine nord-atlantica, alimentata da aria fredda, raggiungerà domani la nostra penisola e la attraverserà rapidamente interessandola dal Nord al Sud.
Si registreranno un’intensa ventilazione e diffuse precipitazioni che assumeranno carattere più intenso sulle regioni del Centro e, successivamente, su quelle del Sud. In conseguenza dell’abbassamento termico le precipitazioni assumeranno, gradualmente, carattere nevoso fino a quote collinari o di bassa montagna.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche che prevede dalla mattinata di domani, sabato 24 dicembre e per le successive 24-36 ore, venti forti o di burrasca nord-occidentali su Piemonte e Lombardia, con raffiche di Foehn nelle valli e sui settori di pianura. Le raffiche interesseranno nella seconda parte della giornata anche le due Isole maggiori, con mareggiate lungo le coste esposte.

Sempre dal pomeriggio di domani, inoltre, e per le successive 18-24 ore sono previste precipitazioni nevose moderate sulle Marche e sull’Umbria – inizialmente al di sopra degli 800-1000 metri – in progressivo calo fino ai 500-700 metri, sebbene in rapido esaurimento nella mattinata di domenica 25 dicembre.

Infine, dalla serata di domani e per le successive 24 ore, si prevedono nevicate su Abruzzo e Molise al di sopra degli 800-1000 metri e successivamente fino ai 400-600 metri, in esaurimento dal pomeriggio-sera. Le nevicate assumeranno carattere da debole a moderato sul Lazio orientale dove sono attese a quota 800-1000 metri e in calo fino ai 600 metri, ma anche in questo caso i fenomeni si esauriranno rapidamente entro la mattinata di domenica 25 dicembre.

Le precipitazioni saranno accompagnate da venti forti o di burrasca dai quadranti settentrionali e da mareggiate lungo le coste esposte.

In considerazione dell’approssimarsi delle festività natalizie, a quanti avessero in programma di mettersi in viaggio nelle prossime ore nelle zone interessate dal maltempo si raccomanda particolare cautela nella guida, moderando la velocità, rispettando le distanze di sicurezza e informandosi preventivamente sulle condizioni della viabilità e sull’opportunità di munirsi di catene o pneumatici da neve per il percorso che si intende seguire.

Il Dipartimento della Protezione civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture,
le regioni e le locali strutture di protezione civile.