Pensionati pubblici: soppresso l’Inpdap

8 dicembre 2011 0 Di admin

Da Giovanni D’Agata riceviamo e pubblichiamo:
Dal 06.12.2011 l’Inpdap è soppresso e le relative funzioni sono attribuite all’Inps, che succede in tutti i rapporti attivi e passivi. Lo prevede l’art. 21 del decreto legge n. 201/2011.
L’Inpdap, Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica, nascecon il decreto legislativo n. 479 del 30 giugno 1994. Nell’Inpdap confluiscono Enpas, Inadel, Enpdep e le Casse pensionistiche gestite dagli Istituti di Previdenza del Ministero del Tesoro (Cpdel, Cps, Cpi, Cpug), vale a dire enti e casse che gestivano le pensioni e le liquidazioni dei dipendenti dello stato e degli enti locali. L’Inpdap svolgeva, dunque, i compiti di questi enti e ne eredita i rispettivi patrimoni. Ne da notizia Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti”.