Pesce in cattivo stato di conservazione, maxi sequestro nella pescheria di Gaeta

14 dicembre 2011 0 Di redazione

Nel corso della attività di controllo della filiera della pesca come disposto dal comandante Francesco Tomas, all’alba di oggi il personale della Guardia Costiera di Gaeta ha provveduto ad effettuare dei controlli presso la peschiera di Gaeta.
Al termine dell’attività sono stati sequestrati circa 300 chili di prodotto ittico in cattivo stato di conservazione già pronti per essere immessi sulle bancarelle del mercato.
Il prodotto, dichiarato dalla competente Asl non idoneo al consumo umano, è stato distrutto.
Sono stati denunciati alla competente autorità giudiziaria due venditori C. A. di anni 49 e I.A. di anni 26 entrambi di Gaeta.
Sono stati elevate altresì sanzioni per illeciti amministrativi per circa 8mila euro.
Il prodotto sequestrato se immesso sul mercato avrebbe avuto un valore commerciale pari a circa 20mila euro.