Sicurezza nei cantieri della variante di Valico, oltre la sperimentazione: prosegue il progetto che premia lavoratori attenti alla sicurezza

22 dicembre 2011 0 Di admin

12 squadre e 176 operai virtuosi nei cantieri della VAV che ad oggi si sono distinti per comportamenti virtuosi nella segnalazione di situazioni che
avrebbero potuto generare incidenti sul lavoro. Autostrade per l’Italia continua a premiare questi lavoratori, insieme alla Provincia di Bologna e
agli altri enti che compongono dal 2008 il Tavolo permanente per la sicurezza nei cantieri della VAV.
Un numero sempre crescente, testimoniato dalle presenze alla terza premiazione, avvenuta nella sala consiliare della Provincia di Bologna, a
ridosso delle feste natalizie. Sono stati ben 42 i singoli operai a ricevere il riconoscimento in denaro di 500 euro, 8 le squadre cui sono
stati consegnati i premi di 5000 euro, poi suddivisi in quote uguali per ogni componente del gruppo di lavoro, eccezione fatta per il capo squadra,
cui spetta un riconoscimento del valore di 1.000 euro.
Grande è la soddisfazione espressa dai rappresentanti della Provincia di Bologna e di Autostrade per l’Italia: “la sicurezza sul lavoro – ha
affermato Gennarino Tozzi, Condirettore Generale Sviluppo Rete di Autostrade per l’Italia – è per noi un tema fondamentale, un vero e proprio
impegno sociale, che vogliamo portare avanti coinvolgendo attivamente tutti coloro che stanno collaborando alla realizzazione di questa grande opera:
l’obiettivo è che la Variante di Valico divenga opera simbolo di un nuovo modo di concepire le grandi opere, anche e soprattutto attraverso chi l’ha
costruita nel massimo rispetto della sicurezza nei cantieri. Le iniziative dei premi agli operai e alle squadre hanno ricevuto il plauso del
Presidente della Repubblica e dell’ex Ministro del lavoro Sacconi, e costituiscono un vero e proprio salto culturale: la segnalazione del ‘quasi
infortunio’ viene vissuta correttamente, come un atto fondamentale per la collettività che vive il cantiere quotidianamente”.
L’Assessore Provinciale al Lavoro, Giuseppe De Biasi, ha poi aggiunto “questa degli incentivi ai lavoratori virtuosi è un’esperienza estremamente
innovativa e rappresenta un passo importante nella direzione di un cambiamento culturale da parte delle aziende nei confronti della sicurezza
sul lavoro. È fondamentale infatti che il tema della prevenzione entri a far parte a tutti gli effetti dell’organizzazione aziendale, occupando un
posto di rilievo, sia come elemento etico valoriale, sia come strumento efficace per il contenimento dei costi sociali conseguenti agli infortuni.
In questo contesto è stato possibile concretizzare la fattiva collaborazione tra le imprese e gli organi istituzionali preposti alla
vigilanza, nel perseguimento di un obiettivo comune: la salvaguardia della salute dei lavoratori”.
Gli operai e le squadre premiati nel secondo semestre del 2011
Premi ad Personam
Per la Galleria di Base:
Pasquale Totano, Mario Miceli, Francesco Todaro, Umberto Fabbri, Andrea
Bellocci, Danilo Damiano, Giuseppe Terranova, Mirco Venditti, Francesco
Panariello, Angelo Notaristefano, Rosario Prugnoli.
Per il lotto 5A
Domenico Donnarumma, Mircea Dragos Minzareanu, Antonino Cartella, Mirco
Pianon, Domenico Ielpo, El Yamouni Abderrahman, Giuseppe De Luca, Giuseppe
Martino, Mario Di Lella
Per il lotto 5B
Mario Di Domenico, Paolo Silveri, Remo Roselli, Donato Vinzi, Nello Barba,
Silvestre Rizzuti, Luigi Melillo, Umberto De Chiara, Enrico Sabattini
Per i lotti 6/7
Luigi Scannella, Patrizio Blasioli, Santolo Beneduce, Silvio Speranza,
Vincenzo Donadel, Osvaldo Di Mascio, Marcello Bugnaresi, William Budetti,
Nicola Ceccon, Pasquale Loffredo
Per Nuovo Svincolo e Stazione di Rioveggio
Antonio Stramondo, Carlo Esposito, Giacomo Vicario, Amed Garrouch

Premi alle squadre
Per il lotto 5A:
– squadra 1, coordinata da Filippo Ligato: Fethi Yahyaoui, Olindo Petrilli,
Antonio Solone;
– squadra 2: Corrado Vista, Rosario Antonio Pardo, Michele Ragno, Vincenzo
Tomassini, Mohamed Sobhi Mougaida,
– squadra 3, coordinata da Francesco Marroncelli: Nicola Rescina, ,
Domenico Garofano, Mario Martone, Alessandro Spezzano, Luigi D’angelo,
Aldovello Magnani, Giancarlo Maletta, Antonio Di Riso
Per il lotto 5B
– squadra 1, coordinata da Michele Totano: Gavril Silasi, Vincenzo
D’onofrio, Mihai Tupulan, Paul Eugen, Cristian Simionca, Paolo La Vecchia,
Pietro Ricciardi, Bulai Marinica, Anselmo Belmonte, Giovanni Allegretta,
Paolo Mastrorilli, Ion Cirstea, Costantin Vizireanu, Marian Datcu, Raffaele
Esposito, Liviu Nicolae Feier, Daniel Danes, Vasile Cirstea,
– squadra 2, coordinata da Nello Barba: Nazario Facchino, Domenico Le Rose,
Angelo Garofano, Franco Ciulli, Manuel Dos Santos Carrasquiera, Giacomo
Crecca, Berardino Sterpone, Carlo Garofalo,
– squadra 3, coordinata da Giancarlo Sias: Michele Torraca, Carmelo
Casagrande, Antonio Gentile, Kamel Habchi, Biagio Ielpo
Per i lotti 6/7
– squadra 1, coordinata da: Omero Sabatini: Nunzio D’alfonso, Gabriele
Orsini, Gianni Schiazza, Ismaili Ismail,
– squadra 2, coordinata da Giommaria Mannu: Santolo Benedice, Rossano Di
Berardino, Geremia Giorgio, Michele Iorio, Marco Puddu, Massimo Paoletti,
Carmine De Crescenzo.