Giorno: 9 gennaio 2012

9 gennaio 2012 0

I lavoratori della Cooperativa Percorsi di Ferentino sul piede di guerra. Stipendi pagati con ritardo

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Lavoratori sul piede di guerra, nel mirino il Consorzio Miles. Stamane i 35 operatori della Cooperativa “Percorsi” addetti alle pulizie e sorveglianza nelle scuole materne ed elementari di Ferentino, hanno effettuato un sit-in in piazza Matteotti e sono stati ricevuti in municipio dal vicesindaco Luigi Vittori. Naturalmente la manifestazione di protesta ha provocato la sospensione dei servizi menzionati nei plessi scolastici cittadini con ovvie ripercussioni. L’appuntamento è stato predisposto dall’Ugl Igiene Ambientale, rappresentata dal segretario provinciale Danilo Fallone presente affianco ai lavoratori. “I trentacinque lavoratori non vengono pagati regolarmente, anzi con 5 o 6 mesi di ritardo con gravi ripercussioni sul bilancio delle famiglie” ha evidenziato il sindacalista. Il vicesindaco Vittori si è schierato ovviamente dalla parte dei dipendenti in situazione critica assicurando: “non condividiamo affatto l’atteggiamento del Consorzio Miles e siamo contro la burocrazia. I lavoratori hanno il pieno sostegno dell’amministrazione municipale che li appoggerà in ogni iniziativa che assumeranno. Non è accettabile che alla fine a risentire dell’imprevisto, siano gli alunni lasciati senza assistenza e il servizio di pulizia delle aule, come è accaduto oggi nelle scuole in seguito allo stato di agitazione”. Il segretario della Ugl Igiene Ambientale Fallone ritiene grave la situazione e annuncia nuove iniziative e azioni, consapevole delle problematiche che coinvolgono le scuole di Ferentino. di Aldo Affinati

9 gennaio 2012 0

Scossa di terremoto di magnitudo 3.2 tra le province di Ferrara e Rovigo

Di admin

Un evento sismico è stato avvertito dalla popolazione tra le province di Ferrara e Rovigo. Le località prossime all’epicentro sono Porto Tolle, nel rovigiano, Goro e Mesola (FE).

Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano al momento danni a persone e/o cose.

Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico è stato registrato alle ore 18.01 con magnitudo 3.2.

9 gennaio 2012 0

Oreste Della Posta (Associazione 20 ottobre): “Rilancio dell’economia in Ciociaria per il PdL solo demagogia”

Di redazionecassino1

“Le notizie apparse in questi giorni sulla stampa locale sull’apertura di un tavolo tra Regione e Provincia per rilanciare l’economia ciociara è solo un’operazione di demagogia. La verità è che non ci sono i soldi”. A parlare è Oreste Della Posta, esponente di spicco dell’Associazione Politico – Culturale “20 Ottobre”.

“ Leggere sui giornali le dichiarazioni di esponenti del Pdl ciociaro che annunciano l’apertura del tavolo con la  Regione sarebbe una buona notizia per la nostra economia. È questa una proposta che  come Associazione abbiamo fatto già qualche tempo fa. Il problema è che non si possono mettere in atto piani di rilancio senza avere i fondi necessari.” “la nostra proposta – spiega Della Posta è semplice. Per garantire il rilacio economico è necessario prima di tutto permettere  alle banche di concedere crediti alle Pmi; poi è necessario puntare al turismo storico e religioso ed ai prodotti di nicchia, rilanciando così i prodotti ciociari. Come intuibile, senza soldi ciò non è fattibile.” “Dove prendere i soldi? Semplice. La Giunta Polverini, invece di aumentare i costi della politica (vitalizio anche agli assessori non eletti, aumento delle Commissioni Consiliari) doveva destinare quei soldi, ed anche altri al piano di rilancio economico della Provincia di Frosinone. Altri soldi possono essere presi dal taglio delle spese di rappresentanza.” “Se non si farà questo – conclude Oreste Della Posta – il piano di rilancio ed il tavolo istituzionale rimarranno solo un’operazione mediatica e demagogica”.

9 gennaio 2012 0

Bonessio (Verdi): “Alemanno re Mida al contrario, quello che tocca va in rovina”

Di redazionecassino1

“Eccoci al nuovo episodio dell’Imprevedibile mondo di Alemanno. Dopo il cinepanettone sull’albero di Natale di piazza Venezia, il nuovo anno si apre con un’altra brutta figura per il sindaco di Roma, che questa volta tocca il Colosseo”. Lo dichiara Nando Bonessio, presidente dei Verdi del Lazio. “Alemanno è ormai il Re Mida al contrario, tutto ciò che tocca va in rovina. La lista è ormai talmente lunga che è difficile avere memoria di tutto, a partire dal Gran Premio di Formula 1, le strade allagate per alluvioni, mezza città bloccata per l’apertura di un supermercato, gli incidenti alle manifestazioni, la gestione dell’ordine pubblico. Tutto un gran fallimento.”. “Al di là delle battute – conclude Bonessio – resta lo sconcerto per la leggerezza con cui vengono gestite le questioni della Capitale, dalla più piccola, a quella dell’opportunità del restauro del Colosseo, che sono sotto gli occhi del mondo”.

 

 

9 gennaio 2012 1

Giannandrea (IdV): “L’Acea Ato5 intervenga subito per riparare il guasto in via Mandrine”

Di redazionecassino1

“Invito l’ACEA Ato5 ad intervenire con massima urgenza per riparare il danno in via Mandrine, nei pressi del rilevato ferroviario della linea TAV, in località Sant’Angelo. Sono ormai tre settimane che, a circa cento metri dal rilevato TAV, c’è una costante perdita dalle tubature di competenza ACEA Ato5; un problema che determina grande pericolo soprattutto nelle prime ore del mattino ed in quelle serali, quando l’abbassamento delle temperature fa ghiacciare il manto stradale, mettendo a serio rischio l’incolumità sia degli automobilisti che dei pedoni. È inaccettabile che ad oltre venti giorni dal guasto, ancora non sia stato fatto alcun intervento o, quantomeno, che nessuno dei responsabili della società privata di gestione idrica si sia occupato della questione. Preso nota del mancato intervento da parte dei persone preposte, ho provveduto personalmente a mettermi in contatto con l’ACEA Ato5 i cui responsabili mi hanno garantito che provvederanno alla riparazione entro la giornata di mercoledì” Lo riferisce in una nota il Consigliere dell’Italia dei Valori Antonio Giannandrea

9 gennaio 2012 0

Virtus Frusino, parte sotto tono, ma la spunta 74 a 60 contro la Fortitudo Roma

Di redazionecassino1

 

Il panettone ha rischiato di rimanere indigesto ad una Virtus Frusino, che nel primo impegno del 2012, ha dovuto faticare più del previsto per superare di fronte al proprio pubblico una coriacea Fortitudo Roma. Alla fine i ciociari hanno vinto di rincorsa, riuscendo, nella gara andata in scena sabato sera,  a passare alla fine con il punteggio di 74-60. Partenza a razzo degli ospiti di Ciancarini, che chiudono al primo riposo addirittura sul +16, con la Virtus che tarda ad entrare in partita non trovando in alcun modo la via del canestro. Rocchi e compagni entrano in campo con dieci minuti di ritardo, e comincia a vedersi qualcosina di buono, con la squadra di Antonio Efficace che si ripresenta al completo visti i ritorni in campo di Giorgio Fiorini e Marco Di Salvatore. La Virtus rientra in partita, comincia a trovare il canestro con buon continuità, e riesce a rifarsi sotto chiudendo all’intervallo sotto di 7 sul 26-33.E’ nel terzo quarto, però, che viene completata la rimonta frusinate, complice anche il fatto che la Fortitudo Roma esce in pratica dal campo gettando la spugna. Un parziale di 25-7 ribalta completamente la situazione, con Rocchi e compagni che chiudono il terzo quarto sul 51-40. Un vantaggio che la Virtus, nonostante il timido tentativo di ricucire lo strappo da parte degli ospiti romani, riesce a gestire senza grossi problemi fino alla fine.

 

La Virtus Frusino chiude dunque nel migliore dei modi il girone d’andata, con la sesta vittoria consecutiva, la decima in tredici partite, con la corsa a tre con Ostia Sharks e San Paolo Ostiense che si sta facendo sempre più avvincente, e che fa prevedere un girone di ritorno scoppiettante. Un girone nel quale la Virtus sarà sicuramente protagonista come hanno dimostrato le sfide giocate in questi mesi.

 

Ora l’imperativo per i frusinati sarà quello di recuperare al meglio gli infortunati appena rientrati,  con l’apporto di Giorgio Fiorini e Di Salvatore che sarà fondamentale per tentare di spiccare definitivamente il volo. Nel prossimo weekend, un altro turno casalingo per la Virtus, che giocherà di fronte al proprio pubblico contro la Virtus Velletri.

 

 

 

Campionato C Regionale  Girone B – 13^ giornata

 

Virtus Frusino: Briglianti 14, Marini 4, Bjelic 18, Di Salvatore 7, Fiorini G. 10, Rocchi 6, Fiorini M. 15, Quaresima, Maiuri, La Marra. Coach: Efficace

 

Fortitudo Roma: Prundaru 4, Rosin 7, Belli, Pascotto 2, Gasperini 17, Fossile 7, Cosenza 6, De Ioanna 8, Felici 9. Coach: Ciancarini

 

Arbitri: Francesco Angeloni di Lariano (Rm) e Emanuele Serva di Roma.

 

Parziali: 8-24, 26-33(18-9), 51-40(25-7), 74-60 (23-20)

 

9 gennaio 2012 1

I vigili del fuoco di Cassino la salvano dal fiume, Chicca aspetta il suo padrone

Di redazione

A lanciare l’allarme è stata una donna che ha notato il cagnolino in un corso d’acqua impigliato tra i rovi in via Solfegna Cantoni a Cassino. I vigili del fuoco sono intervenuti prontamente e lo hanno liberato e portato in salvo. Chicca, così è stata simpaticamente chiamata dai pompieri, è una cagnolina di razza York Shire con tanto di collarino, forse scappata dai padroni. Al momento i vigili del fuoco l’hanno portata nel distaccamento certi che il proprietario si presenterà per portarla via altrimenti si cercherà un nuovo padrone. Seguito della notizia La mattina successiva, un uomo, leggendo gli annunci sul giornale, si è presentato al distaccamento dei vigili el fuoco descrivendo il cagnolino il quale, nel vederlo, ha iniziato a fargli festa. Era il suo padrone al quale è stato riconsegnato.

9 gennaio 2012 0

Innova inaugura l’Unità Formativa Mobile per le piccole e micro imprese

Di redazionecassino1

Una nuova opportunità, completamente innovativa, quella che Innova, Azienda speciale della Camera di Commercio di Frosinone, offrirà alle piccole e medie imprese della provincia di Frosinone. Domani, martedì 10 gennaio, alle ore 12.30, in piazza S. Restituta a Sora, alla presenza di Florindo Buffardi,  presidente della Camera di Commercio e di Innova, verrà inaugurata l’Unità Formativa Mobile di cui l’Azienda speciale si è dotata. Si tratta di una  vera e propria aula formativa itinerante, allestita all’interno di un camper, dove i titolari d’impresa e i dipendenti potranno seguire corsi formativi direttamente nei pressi delle sedi aziendali. L’iniziativa è rivolta alle piccole imprese che spesso non riescono a frequentare corsi di formazione. <Una recente indagine del tessuto imprenditoriale della nostra provincia, condotta dal sistema camerale, – spiega il presidente Buffardi – ha fatto registrare che molte piccole e micro imprese, pur manifestando la volontà di frequentare corsi di formazione, molto spesso non vi prendono parte a causa di problemi sia logistici, legati al raggiungimento delle sedi formative, che di compatibilità di orari.> Da qui la necessità per Innova di organizzare corsi formativi direttamente presso le aziende. Sono cinque i corsi proposti per 80 ore complessive di formazione. Queste, nello specifico, le attività formative svolte dai docenti dell’Azienda speciale nell’aula mobile di Innova: Informatica, Inglese tecnico, Tecniche di vendita, Visual Merchandising, la Gestione competitiva del punto vendita. Per le aziende che si iscriveranno entro il 31 gennaio prossimo  i corsi saranno interamente gratuiti. Alla cerimonia di inaugurazione, oltre al Presidente Florindo Buffardi e al direttore di Innova Norberto Ambrosetti, parteciperanno il sindaco di Sora Ernesto Tersigni e il presidente del Consiglio Comunale  Giacomo Iula.

9 gennaio 2012 0

Incontro positivo fra Iannarilli e i sindacati Cgil, Cisl e Uil, per il rilancio del territorio

Di redazionecassino1

 Contrassegnato con il segno positivo l’incontro di questa mattina tra il Presidente della Provincia, Antonello Iannarilli e i segretari provinciali generali di Cgil, Cisl e Uil, De Santis, Maceroni e Stamegna. Presenti all’incontro anche l’Assessore provinciale al Bilancio, Giovanni Celli, i consiglieri provinciali Ruggeri, Patrizi e Salvati che sarà delegato a presiedere il comitato per lo sviluppo.

Dopo una prima parte dell’incontro dedicato al chiarimento degli intenti di ciascuna delle parti e ravvisato l’interesse comune nel procedere al confronto che porti all’apertura di un tavolo permanente per contrapporsi alla crisi e redigere un Piano strategico di rilancio del territorio provinciale, si è deciso di individuare subito priorità e obiettivi precisi da perseguire e centrare in breve tempo. Si è proceduto a fissare un secondo incontro a breve scadenza, per il prossimo 20 gennaio, sempre alle ore 12,00, presso la Provincia di Frosinone. Alla quella data si giungerà con delle proposte precise da entrambe le parti.

 

“Un chiarimento con le segreterie dei sindacati – ha detto il Presidente Iannarilli – era fondamentale prima di procedere a qualsiasi tipo di lavoro, perché per lavorare insieme occorre considerarsi reciprocamente degli interlocutori attendibili. Una condizione essenziale che ritengo soddisfatta. Faremo tutto quel che è nel nostro potere per cercare di arginare la crisi che attanaglia il nostro territorio, una crisi che non è certamente solo locale e che, anzi, ha assunto proporzioni ormai non più individuabili. Ci siamo dati dei criteri di massima su come operare, abbiamo dato le nostre reciproche disponibilità, tutti siamo d’accordo che occorra procedere per gradi ma con obiettivi precisi, da raggiungere velocemente e senza prendere in giro alcuno magari ipotizzando opere faraoniche. Come più volte precisato, il nostro Piano strategico non deve essere calato dall’alto, deve essere costruito sulle nostre reali esigenze e, per ottenere questo risultato, tutti gli attori del territorio saranno chiamati a dare il loro contributo”.

9 gennaio 2012 0

Rocca D’Evandro e Real Sordella ormai quasi ‘Campioni d’Inverno’. Promozione, girone “A”, duello a quattro per il titolo

Di redazionecassino1

Riprende il campionato CSI dopo la pausa delle festività natalizie e nel torneo di ‘Eccellenza’ la capolista Rocca D’Evandro, sembra marciare spedita verso la conquista del titolo di ‘Campione d’inverno’, nonostante il pareggio, 2 a 2, sul campo di Cenceglie Sora. Resta, infatti, a cinque lunghezze di distacco La Ferrara che riesce ad avere ragione, 1 a 2, in trasferta, sul terreno del San Giorgio 1996. Il piccolo passo falso anche della Longobarda che pareggia, 1 a 1, sul campo di Atletic Mignano e vede avvicinarsi, ora a quota 23, Pol. Insieme Ausonia che batte 4 a 3 Amatori Colfelice. Vince anche Castelnuovo, 3 a 2, contro Soccer School e Acquafondata, 1 a 2, contro Moscuso, Galluccio, 0 a 1, su Vairano Scalo e Shascia Boys contro Cerreto con lo stesso punteggio 1 a 0. Nel girone ‘A’ del torneo di Promozione per conoscere chi conquisterà il titolo di Campione d’inverno bisognerà aspettare la 15a giornata. Ora a guidare la classifica è Freedom Coreno, forte della vittoria in trasferta sul terreno di Amatori Lenola per 2 a 6, mentre sono tre le squadre a dividersi la seconda posizione e a poter aspirare al titolo del ‘giro di boa’, Tecnostore Roccasecca, bloccato in casa sullo 0 a 0, da Vallemaio; Amatori Lenola e Corsari Colfelice, fermato d un pareggio interno 2 a 2 nel confronto con Arce. Spettacolare pareggio, a suon di reti e di continui cambi di fronte, fra Monticelli e Piedimonte, terminato 3 a 3. Infine Castro batte, 3 a 1, Real Valle, mentre Aquino rimedia una sonora sconfitta, 3 a 0, da Nuova Lenola e costringe la formazione ospite al terzo posto in classifica a quota 22 punti e con altre agguerrite formazioni, Colle S. Magno e Arce, al suo inseguimento a pochi punti di differenza. Nel girone ‘B’ Real Sordella si avvia al titolo di campione d’inverno con trenta unti in classifica, dopo la vittoria esterna per 1 a 2 contro Beghelli Point, ma sono i risultati ottenuti da Calcio Lara (nella foto) che vince 2 a 5 il confronto con Casale e quello di Rocca D’Evandro e Villa Latina terminato 4 a 2 per i padroni di casa. A caratterizzare la 13a giornata. Solo un pareggio, 1 a 1, fra Real S. Andrea  e Cassino Doc, dove la squadra di Losani ha molto da recriminare per gli errori commessi senza i quali avrebbe potuto conquistare i tre punti.

Felice Pensabene