A caccia di ladri nelle campagne tra Frosinone e Latina. I carabinieri arrestano una banda

7 gennaio 2012 0 Di redazione

Nottata di caccia al ldro, quella trascorsa dai carabinieri di Villa Santo Stefano, nella contrada Casalino. I militari delle Stazioni di Giuliano di Roma ed Amaseno, hanno arrestato in flagranza di reato quattro giovani, uno di Ceccano, già censito, due romeni ed un tunisino, per furto aggravato in concorso. Tutti giostrai, il gruppoo, poco prima, dopo aver rimosso da una finestra la grata in ferro, si sono introdotti all’interno di un’abitazione di una libera professionista del posto, asportando un televisore LCD e vari monili in oro. La proprietaria, svegliata dai rumori e accortasi della presenza di estranei, ha chiamato il 112. L’immediato intervento delle pattuglie predisposte sul territorio e grazie alla tempestività della donna nel dare l’allarme, ha consentito di intercettare ed arrestare due dei quattro responsabili mentre si allontanavano precipitosamente dall’abitazione a bordo di un’autovettura, mentre gli altri due complici riuscivano a dileguarsi a piedi. Le immediate indagini, operate congiuntamente con i carabinieri della limitrofa Stazione di Priverno (LT), hanno consentito di rintracciare e arrestare gli altri due fuggitivi, bloccati in quelle campagne. La refurtiva, interamente recuperata, del valore complessivo di 3mila euro, è stata restituita alla legittima proprietaria mentre gli arnesi da scasso e l’autovettura sequestrati.