Abbruzzese: “Segnale incoraggiante la diminuizione del 55% delle ore di CIG”

11 gennaio 2012 0 Di redazionecassino1

“Il dato relativo alla sensibile diminuzione della cassa integrazione totale emerso dalla studio condotto da Unindustria su dati Istat lascia ben sperare sulla ripresa economica di tutto il territorio. Il fatto che nella provincia di Frosinone è stato registrato fra il 2010 e il 2011 un totale di -55% di ricorso alle ore di cig, sta a significare che il tessuto produttivo provinciale gradualmente riprende quota. Questo vuol dire che le politiche del lavoro impostate dal precedente governo nazionale iniziano a produrre quei risultati tanto attesi dalle imprese, dai lavoratori e dalle famiglie. Di pari passo, anche l’amministrazione Polverini, tramite l’assessore al Lavoro Mariella Zezza, sta facendo quanto in suo potere per contribuire fattivamente a risollevare le sorti dell’economia di tutto il Lazio.  E’ innegabile che il nostro Paese stia attraversando una crisi economica e finanziaria che negli ultimi due anni ha determinato forti contraccolpi al tessuto imprenditoriale e sociale del nostro territorio. Ma questo non ci deve scoraggiare, anzi, deve spingere tutti, istituzioni, parti sociali e mondo dell’imprenditoria a continuare a lavorare per risolvere le criticità del sistema industriale e produttivo della provincia di Frosinone e di tutto il Lazio. Solo con un fattivo gioco di squadra riusciremo a far ripartire le aziende e a ritrovare la strada dello sviluppo”. Lo ha dichiarato in una nota Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio.